Connect
To Top

Driven To Ride: contro ogni stereotipo (video)

Un documentario, Driven To Ride, che sgretola obsoleti stereotipi sul motociclismo

[divider]

Più precisamente, lo stereotipo da sempre odioso e stucchevole sulle donne in moto. Uno stereotipo messo KO dalle 5 protagoniste del documentario Driven To Ride (in alto il video-trailer). Cinque donne che vivono la loro passione con grande libertà e amore… come Debra Conroy, avvocato di Denver, che in sella ha oltrepassato più di 50 passi di montagna, in Colorado, in 4 giorni e ha partecipato alla Cento Passi tra Italia e Francia; oppure come Erin Doherty-Ratay, entrata nel Guinnes dei primati per aver guidato la sua moto (in compagnia del marito) attraverso 50 paesi e 6 continenti in un tour durato 4 anni. Ma anche Julie Graff, di Denver, che da bambina veniva accompagnata a scuola, dalla madre, in sella  ad una Harley del 1969, e oggi guida una Harley Panhead del 1949.

L’ idea del documentario viene a Michelle Carpent nel 2007, durante una visita al leggendario Sturgis Motorcycle Rally in South Dakota. Qui vide e respirò tutta la passione che le donne erano in grado di riversare su una motocicletta  e decise che avrebbe dovuto raccontarlo.

Tra il 2003 e il 2009, il numero stimato di donne motocicliste è aumentato del 67%… e noi ci auguriamo che siano sempre di più

Amo la moto. Il tempo si ferma, quando sono in moto. Se ho avuto una brutta giornata o una brutta settimana , tutto si scioglie una volta che salgo in sella. È la mia libertà mentale
(Julie Graff, Riden To Ride)


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News