Connect
To Top

Suzuki Gsx-R 750 2008: cilindrata indipendente (video)

httpv://www.youtube.com/watch?v=-XbJGUIt4H4&eur

Potente come una 1000, agile come una 600. Questo è il tipo di commento che si sente più spesso rivolgere alla Suzuki Gsx-R 750. Ma siamo certi che sia proprio così? Non sarebbe il caso di iniziare a considerare la Gsx-R 750 come un qualcosa di più di una semplice via di mezzo?

Questa cilindrata, infatti, ha oramai abbondantemente dimostrato di avere una forte personalità dinamica che ne rende riduttiva la semplicistica etichettatura di “via di mezzo“. La GSX-R 750 offre sensazioni di guida che vanno ben al di là di una posizione intermedia tra la cilindrata inferiore e a quella superiore, con un carattere unico ed un’identità spiccatamente marcata.

Ciò che, invece, sembra trovare conferma è la sensazione che siano le 600 e le 1000 quadricilindriche a peccare in qualcosa, per difetto o per eccesso, rispetto alla “scelta” 750. Vedi la scarsezza ai bassi e medi regimi, per le prime, e la poco agevole gestibilità delle seconde, nella guida disimpegnata su strada.

Nell’edizione 2008, la Gsx-R 750 conferma quanto di buono già messo in mostra sino ad oggi, con un progetto ricco di novità (come sistema S-DMS che prevede la tripla mappatura selezionabile al manubrio) ma che non stravolge le (ottime) caratteristiche del modello precedente.

Bene, adesso non rimane altro che gustarsi la simpaticissima video-prova proposta in questo post, realizzata in Corsica da   Moto Journal.


SCHEDA TECNICA

Motore: quattro cilindri 4 tempi

Raffreddamento: Liquido

Alesaggio corsa: 70,0 x 48,7 m

Cilindrata: 750 cc

Rapp. compressione12,5 : 1

Potenza max e regime  n.d

Coppia max e regime  n.d.

Lubrificazione:  con olio carter

Avviamento:  elettrico

Alimentazione  n/d

Filtro aria:  carta

Accensione elettronica (transistorizzata)

Anticipo:  8° prima del TDC a 1.200 giri/min

Telaio: Tipo a doppia trave (lega d’alluminio)

Sospensione anteriore:Forcella telescopia rovesciata, molla elicoidale, ad olio, precarico elastico totalmente regolabile, smorzamento compressione a 2 vie totalmente regolabile, smorzamento ritorno totalmente regolabile

Sospensione posteriore:Tipo Link, molla elicoidale, ad olio, precarico elastico totalmente regolabile, smorzamento compressione a 2 vie totalmente regolabile, smorzamento ritorno totalmente regolabile , mono ammortizzatore idraulico regolabile

Ruota anteriore   MT 3,50 x 17 120/70 ZR 17 (58W)

Ruota posteriore   MT 5,50 x 17 180/55 ZR 17 (73W)

Angolo sterzo   27°

Angolo di cannotto in telaio   23° 45′

Avancorsa 97 mm

Lunghezza max   2040 mm

Larghezza max   715 mm

Altezza max   1125 mm

Altezza sella da terra   810 mm

Passo   1400 mm

Peso secco  163 kg

Peso in ordine di marcia  193 kg

Serbatoio carburante16,5 +/- 0,83 litri

Capacita lubrificante2.500 ml

Trasmissione Frizione   multidisco bagno d’olio

Trasmissione primaria   ingranaggi (z= 74/42) r=1,761

Trasmissione finale   a catena (z 45/17) r=2,647

Cambio   6 velocità

Freno anteriore   Doppio disco, radiale, pinze a 4 pistoncini, 310mm

Freno posteriore   Disco singolo, pinza a 1 pistoncino, 220 mm

Normativa riferimento: Euro 3

Prezzo: 11.400 Euro

1 Comment

  1. minozziloris@yahoo.it

    2010/05/02 at 2:28 AM

    va meno del k7,aquistato il k8 pensavo che oltre le carene avessero dato un po’ di corposita sui medi regimi!!!invece ne hanno tolti va un po’ di piu’ del 600.deluso

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in sportive