Connect
To Top

SBK Phillip Island Australia 2012: orari, programmazione TV e presentazione della gara

Ormai ci siamo! Questione di pochi giorni e venerdì 24 febbraio, con le prime prove ufficiali, il circus della SuperBike darà il via ad una nuova avventura, riportandoci – dopo il lungo silenzio invernale – ad emozionarci ancora davanti ai televisori, farci esultare, catapultarci in fantastica avventura che è il mondiale delle derivate di serie, che quest’anno spegnerà le 24 candeline. A seguire, trovate subito gli orari del week-end di Phillip Island e delle DIRETTE TV, dopodiché, un bel punto situazione sulla stagione che sta per iniziare e la consueta spiegazione del circuito con video on-board

[divider]

ORARI E PROGRAMMAZIONE TV SBK PHILLIP ISLAND 2012

Venerdi 24 febbraio 2012

  • Ore 1:30, Superbike, Prove libere 1
  • Ore 5:30, Superbike, Qualifica 1
  • Ore 23.45, Superbike, Qualifica 2

Sabato 25 febbraio 2012

  • Ore 2:30, Superbike, Prove libere 2
  • Ore 5:00, Superbike, SUPERPOLE, diretta LA7
  • Ore 11:00, Superbike, Superpole, replica LA7
  • Ore 23:20, Superbike, Warm up

Domenica 26 febbraio 2011

  • Ore 2:00, Superbike, GARA1, diretta La7 (e Eurosport 2, canale 212 di SKY)
  • Ore 5:30, Superbike, GARA2, diretta La7 (e Eurosport 2, canale 212 di SKY)
  • Ore 15:10 Superbike, Gara 1, replica La7
  • Ore 16:10, Superbike, Gara 2, replica La7



[divider]

Lo scorso anno fu Carlos Checa a realizzare una storica doppietta Ducati sul circuito australiano. Doppietta che fu di buon auspicio al pilota spagnolo, uscito vincitore da una stagione trionfale che lo ha incoronato Campione insieme alla sua 1198 targata Althea.

A giudicare dai primi Test di stagione, si direbbe che sia ancora Carlos l’uomo da battere, nonostante un Corsaro che cova sotto al casco sentimenti di rivalsa. Max Biaggi spremerà ognisingolo cavallo della sua Aprilia RSV4 per tornare al vertice e riprendersi il titolo perso lo scorso anno.

A dar battaglia al duo più accreditato, troviamo una pletora di contendenti agguerrita come non mai, uomini e mezzi determinati ad affondare la “nave corsara” e a infilzare “el Toro spagnolo“, con un livello di specializzazione tra i più alti in assoluto. In un momento in cui il mercato delle sportive boccheggia sotto i colpi impietosi della crisi economica, le aziende non lesinano risorse ed impegno, alzando l’asticella tecnica per cercare di portare a casa il titolo 2012.

La Honda tenterà il colpaccio con Jhonny Rea e un Fireblade rinnovato; BMW schiera uno squadrone agguerritissimo formato Melandri e Haslam nel Team ufficiale e Fabrizio e Badovini nel Motorrad Italia; ma è soprattutto la Kawasaki di Tom Sykes (cui abbiamo voluto dedicare la “copertina”) ad aver stupito tutti durante i primi test 2012. Già in palla negli ultimi GP della scorsa stagione, la ZX10-R sembra oramai pronta al salto tra i Big… potrebbe essere lei la terza incomoda tra Aprilia e Ducati?

Lo scopriremo presto. Prima di addentrarci tra le curve del tracciato, per scoprirne tutti i segreti, un breve accenno ai protagonisti mancati del primo appuntamento di stagione: a causa degli incidenti accorsigli durante gli ultimi test, Johm Hopkins (Suzuki Crescent) ed Eugene Laverty (Aprilia) non saranno al via nel GP di Phillip Island.

Per quanto riguarda il circuito, si tratta, senza ombra di dubbio, di uno dei tracciati di gara più spettacolari dell’intera stagione, caratterizzato da una serie di adrenalinici curvoni veloci con due tornantini a spezzarne il ritmo. Ed è proprio qui che di solito si possono ammirare funambolici sorpassi in staccata, mentre l’unico rettilineo di rilievo è quello che corre parallelo alla corsia dei box, che per la particolare inclinazione (si percorre in discesa), consente punte velocistiche di tutto rispetto. Conosciamo meglio il Circuito Australiano con un bel video “vintage” (è il 1996) girato con videocamera on-board. Alla guida, il mitico Colin Edwards

[divider]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in SuperBike