Connect
To Top

SBK Miller Park USA 2012: orari, programmazione TV e presentazione della gara

Tappa Stars&Stripes per la SBK. Dopo le emozioni di Donington Park, il circus iridato sbarca negli States sul tracciato del Miller Motorsport Park per il 6° appuntamento stagionale. Altro week-end da salti sul divano?

Con  le forti emozioni della tappa inglese ancora negli occhi, per gli appassionati è già tempo di rimettere mano al frigo e tirare fuori birra e patatine. Il mondiale delle derivate fa tappa nello stato dello Utah a pochi passi da Salt Lake City, località famosa in tutto il mondo per le imprese dei recordman di velocità. E mai cornice fu più appropriata per mettere alla prova le velleità dei piloti  BMW, autori di una prestazione mostruosa tra i cordoli di Donington, e valutare quanto la velocissima Kawasaki di Tom Sykes sia pronta al grande balzo verso le vette iridate.

Ma prima di continuare con il commento pre-gara, diamo un’occhiata agli orari e alla programmazione delle gare. Occhio, perché a Miller si corre di Lunedì!

[divider]

Orai e Programmazione TV SBK GP degli Stati uniti – Miller park – 2012

Sabato 26 maggio 2012

  • ore 19.45, Superbike — Prove libere 1
  • ore 23.30, Superbike — Qualifica 1

Domenica 27 maggio 2012

    • ore 17.45, SuperBike — Qualifiche 2
    • ore 20.30, Superbike — Prove libere 2
    • ORE 23.00, SUPERBIKE – SUPERPOLE – Diretta in streaming sul sito di La7

ORE 00.45, SUPERBIKE – SUPERPOLE – differita La7

Lunedi 28 maggio 2012

    • ore 17.20, Superbike — Warm up
    • ORE 19.40, SUPERBIKE — GARA 1 – Streaming sul sito di La7
    • ORE 23.30, SUPERBIKE — GARA 2 – Diretta su La7

ORE 00.40, SUPERBIKE — GARA 1 – Differita su La7

ATTENZIONE. Sembra non esserci pace per Gara1 a Miller. Pare che la Diretta su LA7D sia saltata. Anche se sul sito di LA7D ne è rimasta traccia, dopo appena 20 minuti è previsto un altro programma in onda. per sicurezza INVITIAMO TUTTI A SEGUIRE LA GARA in STREAMING sul sito di LA7.

[divider]

Dopo 5 gare dall’inizio del Campionato i giochi sono ancora apertissimi. I primi 5 piloti son lì, in un fazzoletto di 30 punti. Equilibrio in classifica che rispecchia perfettamente le prestazioni offerte fin ora dai vari protagonisti. Nessuno, ad oggi, sembra poter fare il vuoto. In molti, là davanti, hanno alternato prestazioni esaltanti ad altre meno gloriose.

C’è da dire che, in questa prima parte di stagione, il meteo ha rovinato spesso i piani dei piloti, con tre gare su 5 funestate dal mal tempo. La tappa staunitense diventa, quindi, quanto mai importante per valutare in condizioni (molto probabili) da asciutto, le reali potenzialità raggiunte da quei piloti che ad inizio stagione guidavano cavalcature ancora “acerbe” nello sviluppo. Parliamo di BMW e dei suoi alfieri in particolar modo. Donington ha regalato un week- end storico, con la prima vittoria in SBK (con doppietta mancata per il patatrack all’ultima curva)… vedremo se la S1000RR è definitivamente in fase di ascesa, e se ha raggiunto quella costanza nelle performance necessaria a tener testa a Ducati ed Aprilia.

Dal canto loro, le armate Italiane sembrano aver imbroccato la strada inversa. Dopo un inizio sfavillante, Checa e Biaggi  sono apparsi un po’ in difficoltà nel rintuzzare gli attacchi della concorrenza. Ma questa è una pista favorevole soprattutto al pilota del Tam Althea che ha fatto doppietta lo scorso anno. Vedremo se saprà riconquistare la vetta della classifica.

A proposito di Sykes, si prospetta un week-end interessante. Il toboga americano, nonostante il lungo rettilineo d’arrivo, sembra fatto apposta per creare grattacapi alla trazione della Kawa. Gara ostica anche per la Honda di Jhonny Rea. Qui la Casa Alata non ha mai brillato, ma con Jhonny la sorpresa è sempre dietro l’angolo. Teniamolo d’occhio!

La pista 

Il percorso completo (lungo 7.220 km) è formato da 23 curve da seguire in senso senso antiorario. Il circuito è stato progettato dall’ingegnere di fama mondiale Alan Wilson. Il tracciato è stato aperto al pubblico nell’aprile del 2006. La difficoltà maggiore è rappresentata dall’altitudine e tutto ciò che ne consegue: a 1300 metri i motori sicuramente ne gioveranno, forse un po ‘ meno i piloti. Il rettilineo permette alle moto di raggiungere velocità di 321.9 km/h. Per capire e conoscere meglio le caratteristiche del tracciato ecco un bel video onboard



3 Comments

  1. Ricky Jake Cappelletti via Facebook

    2012/05/28 at 11:36 AM

    cheppalle ancora han cambiato??!?!?

  2. Pianeta Riders via Facebook

    2012/05/28 at 11:40 AM

    probabilmente sono intervenuti così per far fronte ai tanti malumori. Doversi guardare in differita Gara1 dopo la diretta di Gara2 era obiettivamente poco piacevole per chi segue le gare alla TV.

    In questo modo, sarà sufficiente cercare LA7D tra i canali del digitale terrestre (ed eventualmente risintonizzare il decoder) e il gioco è fatto 😉

  3. Pianeta Riders via Facebook

    2012/05/28 at 2:25 PM

    ATTENZIONE. Non c’è pace su Gara1 a Miller.
    Pare che la Diretta su LA7D sia saltata. Anche se sul sito di LA7D ne è rimasta traccia, dopo appena 20 minuti è previsto un altro programma in onda.

    per sicurezza INVITIAMO TUTTI A SEGUIRE LA GARA in STREAMING sul sito di LA7

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in SuperBike