Connect
To Top

Risultati CIV 2010 ultima tappa Vallelunga: Tatasciore vince la Coppa Italia 2010; La Licata si aggiudica il Trofeo Femminile FMI


Sul circuito di Vallelunga si è corsa nel week-end l’ultima gara della Coppa Italia Velocità, che decreta il vincitore 2010 alla fine di un’avvincente corsa nella quale ha la meglio il giovane pilota abruzzese Tatasciore che vince la tappa e la Coppa Italia 2010. Di seguito, il comunicato con gli episodi salienti della giornata e le dichiarazioni del protagonista. A seguire, i risultati delle altre gare, tra le quali si segnala la conferma di Manuela La Licata nel Trofeo Femminilr FMI

Alla partenza, il poleman ferrarese Andrea Mantovani (Aprilia) e il genovese Luca Oppedisano (Aprilia) sono subito i più veloci ma dopo poche curve al trenino si aggancia anche il 16enne abruzzese Manuel Tatasciore (Aprilia – RCGM 2B Team Corse), in lotta con il leader Oppedisano e con Christian Gamarino (Aprilia) per la conquista del titolo. Al secondo giro il primo colpo di scena, con il ritiro per un problema tecnico (rottura della catena) di uno dei grandi protagonisti della stagione, il ligure Gamarino, che deve così dire addio alla lotta per il titolo. Nelle ultime battute è il gruppetto formato da Mantovani, Oppedisano, Tatasciore e dal campano Benito De Nigro (Aprilia), che riesce a prendere un discreto margine di vantaggio sugli altri e a prepararsi per una volata incandescente.

All’ultima curva, però, ecco giungere il secondo episodio chiave che segna definitivamente la gara: il campano De Nigro (autore anche del giro veloce) e Oppedisano si toccano e finiscono a terra, spianando così la strada per la vittoria di tappa e della Coppa Italia a Tatasciore del RCGM 2B Team Corse, al primo e decisivo trionfo stagionale. A completare il podio, Andrea Mantovani e Paolo Giacomini (Aprilia) davanti a Renini e Rinaldi che chiudono la top five. Ecco cosa dichiara il vinctore:

“Sono arrivato a Vallelunga con 5 punti di svantaggio e con un sogno, che alla fine si è avverato – dice Manuel Tatasciore – quella di oggi è stata una gara intensa e combattuta e la vittoria della Coppa Italia arriva dopo una stagione ricca di podi. Sono soddisfatto per questo successo, ringrazio il team RCGM e gli sponsor e dedico la vittoria a tutti coloro che mi hanno sostenuto, alla mia famiglia e agli amici”.

NOVITA’ 2010 – In occasione della conferenza stampa finale, Alfredo Mastropasqua (Coordinatore del Settore Velocità FMI) ha fatto un bilancio del 2010 anticipando una delle novità che riguarderanno la prossima stagione. “E’ stata una stagione avvincente e ricca di soddisfazioni, nel corso della quale sono saliti alla ribalta giovani validi, che insieme ai ragazzi della MiniGp e delle Minimoto rispondono con i risultati ad alcuni rappresentanti della stampa convinti che in Italia non ci siano più talenti – dice Mastropasqua – nel 2010 la Kawasaki sarà introdotta nella classifica di campionato della Coppa Italia, quindi le 250 quattro tempi correranno al fianco delle 125 Sport per la conquista del titolo”.

CONFERMA LA LICATA NEL FEMMINILE – La pilota più veloce delle prove di ieri, Manuela La Licata, ha confermato quanto di buono fatto vedere in qualifica aggiudicandosi, oggi pomeriggio a Vallelunga, la vittoria del Trofeo Femminile FMI, corso su prova unica. La portacolori Yamaha, in pista con una R6, ha avuto la meglio sulla giovane Rebecca Bianchi (Yamaha) e Cristina Peluso (Honda), rispettivamente seconda e terza sul traguardo. “Non ero partita con l’idea di vincere ma ho cercato di sbagliare il meno possibile e alla fine ho portato a casa una vittoria bellissima – rivela soddisfatta Manuela – ringrazio il mio team, gli sponsor e mia mamma. Il 2011? Spero di trovare qualcuno che mi aiuti a correre ancora”. Da segnalare l’uscita di scena di Alessia Falzoni (Yamaha) al penultimo giro, proprio mentre si trovava in lotta per la vittoria.

LA GIORNATA DI GARE – La jesina Martina Fratoni ha vinto la gara del Trofeo Moriwaki 250 e il romano Luca Fabrizio si è aggiudicato invece la vittoria del Trofeo Italia PreGP 125. Nei monomarca Kawasaki hanno trionfato Lorenzo De Simone (Ninja Junior Trophy 250) e il toscano Marco Morreale (Ninja Trophy 600). Un altro toscano, Lorenzo Segoni, ha fatto sua la gara della Suzuki Gladius Cup organizzata direttamente dalla FMI. La Ducati Desmosedici di Emanuele Russo ha trionfato invece nella classe 1000 della Metzeler K-Cup mentre la 600 è stata vinta da Celestini (Yamaha). Sebastiano Zerbo, Marco Faccani e Stefano Pacchiana hanno vinto i tre monomarca Honda, rispettivamente nella CBR 600 RR Cup, RS 125 Trophy e Hornet Cup.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Competizioni