Connect
To Top

Red Bull X-Fifhters 2011: Dany Torres si laurea campione a Sidney

Ad espugnare la roccaforte di Sidney, nell’ultimo appuntamento di stagione con il Red Bull X-Fighters world tour 2011, è stato il Rider di casa Josh Sheenan, ma il terzo posto è stato comunque sufficiente a Dany Torres per conquistare il titolo davanti agli 11.000 che hanno riempito Cockatoo Island.

E così, il motocross Freestyle incorona il suo nuovo eroe dopo un calendario ricco e spettacolare che ha portato il circus del Red Bull X-Fighters a infiammare – con i suoi salti mirabolanti – alcune delle metropoli più belle del pianeta. Scopriamo tutto su quest’ultima tappa australiana nel ricco comunicato stampa. QUI la Gallery fotografica

[box_light]

Per la prima volta nella storia ben 2 piloti, il vincitore della gara Josh Sheenan e Cameron Sinclair, entrambi australiani, hanno eseguito tre doppi backflip su una normale moto da cross mandando in visibilio il pubblico. “Ero fiducioso di riuscire ad eseguire questo salto difficilissimo, così quando è toccato a me l’ho fatto e basta! Da tanto cercavo la mia prima vittoria e l’ho raggiunta proprio davanti al mio pubblico, è fantastico!” ha dichiarato Sheenan, che nella finale ha avuto la meglio sul pilota neozelandese Levi Sherwood.

A Dany Torres è bastato raggiungere il terzo gradino del podio per scavalcare il rivale Nate Adams, vincitore nel 2009 e nel 2010, ed aggiudicarsi il titolo di campione del Red Bull X-Fighters 2011. Per Adams, in condizione precarie dopo la recente operazione alla spalla, è stata una gara difficile; terminato nelle retrovie ha dovuto dire addio al sogno di una storica tripletta. “Sono davvero molto felice per la vittoria finale. Era il mio sogno da quando ho iniziato a dedicarmi a questo sport e finalmente l’ho raggiunto, oltretutto davanti ad un pubblico splendido” sono state le prime parole del neo-campione Torres.
Adams rende onore al rivale: “Io e Dany abbiamo regalato un grande spettacolo durante tutto l’anno, lui si è rivelato migliore ed ha meritato il titolo. Entrambi abbiamo avuto degli infortuni, mi dispiace solo di essermi fatto male nel momento sbagliato. Sono comunque contento per le 3 vittorie nel tour e per le 2 medaglie d’oro conquistate agli X-Games”.

Il Red Bull X-Fighters World Tour 2011 si conclude con numeri da record: i sei eventi disputati in quattro continenti hanno affascinato ed entusiasmato più di 230.000 fan che hanno seguito dal vivo lo spettacolo offerto dai migliori rider del mondo. Appuntamento al prossimo anno!

[/box_light]


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Competizioni