Connect
To Top

Che scocciatura il casco appresso! Ci pensa Kask-Lock

Situazione tipo: avete intrapreso una fantastica motogita con i vostri amici e arrivate in un paesino delizioso dove decidete per una piacevole passeggiata tra le viuzze caratteristiche. Ma c’è la solita scocciatura: il casco da portarsi appresso e magari, visto il caldo improvviso, anche il giubbino che finisce su un braccio. Il risultato è un’imbarazzante goffaggine che spesso scoraggia.

Lo stesso potrebbe dirsi, se si è deciso di andare in moto al cinema, o di utilizzare la nostra amata due ruote per raggiungere un locale dove trascorrere la serata.

Un tentativo di risolvere il problema arriva dall’azienda francese Kask-Lock. Si tratta di un accessorio che, diversamente da altri tentativi simili, sembrerebbe risolvere parzialmente la questione attraverso una sacca portacasco da assicurare alla sella, abbinata ad una efficace catena. Il funzionamento è molto semplice e lo trovate descritto nella sequenza di immagini inserita nella gallery.



Il risultato sembra essere efficace: casco legato saldamente alla moto, e ben al riparo da pioggia o altro. Se poi si opta per il modello “Duo” (quella in foto è la single-version), sarà possibile riporre un secondo casco, oppure il giubbino. Una volta terminato l’utilizzo, si ripiega il tutto e lo si può portare comodamente legato in vita (come mostrato nella foto in alto), oppure in uno zainetto o borsa serbatoio.

Un prodotto interessante, quindi. Forse con un grado di efficacia non sufficiente per contrastare l’aggressività dei ladri nelle grandi città, ma sicuramente ottimo in ogni altra situazione (mototurismo in testa).

Il prezzo? 75 Euro per la versione “single“, e può essere acquistato direttamente su e-bay.

Sul sito francese della Kask-Lock, infine, trovate altre info ed un simpatico video dimostrativo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Abbigliamento, ricambi e accessori