Connect
To Top

Suzuki, Recursion Project: ad Hamamatsu si va con il Turbo

Il concept che Suzuki presenterà al prossimo Tokyo Motorshow, ripropone l’idea del turbo applicato alle moto; una soluzione che il mondo delle due ruote ha conosciuto negli anni ’80. Un’idea destinata a far discutere…

[divider]

Erano gli anni ’80, quando la stessa Suzuki, ma anche Honda e Kawasaki, presero in considerazione l’idea di applicare una turbina a motori di media cubatura, con lo scopo di ottenere mezzi capaci di competere ad armi pari con le maxi dell’epoca. Parliamo di moto come la Kawasaki GPZ 750 Turbo,  Honda CX 500 e Suzuki, che nell’ 82 aveva in catalogo la XN 650.

Questi mezzi, al di là del fascino (sempre molto in voga) della turbina, avevano il grosso handicap del turbo lag, il ritardo di erogazione tra apertura del gas ed entrata in coppia del sistema, e del peso dei vari componenti (giranti, intercooler) che gravavano non poco sull’esile silhouette delle moto.

Con la Recursion, Suzuki ripropone questa soluzione che, allo stato attuale della tecnologia applicata ai sistemi Turbo odierni, potrebbe giocare le sue carte. Il concept, che verrà presentato al Tokyo Motorshow il prossimo 23 novembre, è dotato di motore 4 in linea da 588 cc con turbina e sistema Intercooler;  oggi, l’enorme sviluppo dei sistemi elettronici,  le ottimizzate caratteristiche dei materiali e i  moderni metodi di progettazione, potrebbero rendere il Turbo un’idea valida per riproporre quella soluzione di moto, di piccola o media cubatura, ma delle prestazioni maxi.

5 Comments

  1. Roby Pantone

    2013/10/30 at 9:11 AM

    Spettacolo

  2. Slobo Dan

    2013/10/30 at 10:05 AM

    turboooooo!!!

  3. Emanuele Obiettivo Foto Pennisi

    2013/10/30 at 10:11 AM

    il mio vicino di casa negli anni 80 ( io ero in BMX all´epoca ) comprò la honda CBX650 turbo … riskiò di ammazzarsi ogni volta che la turbina andava in pressione, sottocoppia era na chiavica, in coppia … specie in curva si metteva di traverso, venduta per la disperazione.

  4. Leonardo Battaglia

    2013/10/30 at 1:07 PM

    Oggi con la tecnologia che abbiamo i difetti del turbo sono spariti, una moto turbo potrebbero essere un´ottima soluzione. Il turbo è uno dei sistemi più efficienti che c´è in grado di genereare elevata potenza da motori di piccola cilindrata. Si potrebbero creare moto compattissime con prestazioni elevate.

  5. Pingback: Tokyo MotorShow: Kawasaki presenta un motore 4 cilindri Turbo | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in anticipazioni