Connect
To Top

Test SBK Aragon, Ducati Panigale: Checa “siamo ancora distanti dal punto di vista dei tempi”

Il Team Althea conclude i primi Test con la Ducati 1199 Panigale sul circuito di Aragon in vista del Campionato 2013: buoni riscontri, ma il lavoro di messa a punto, per Checa e Giugliano, è appena iniziato! Scopriamo com’è andata.

Tante le aspettative intorno all’esordio in SuperBike della nuova Panigale, che prende il posto della 1198, gloriosa protagonista di mille vittorie; un cavallo purosangue che sarà difficile emulare. Ma il compito non spaventa la nuova Panigale, né tanto meno il Team di tecnici e piloti Ducati Althea, già al lavoro sulla nuova moto. Carlos Checa e Davide Giugliano hanno condotto 3 giorni di test sul circuito di Aragon, alla fine dei quali si ritengono soddisfatti, sebbene i tempi siano ancora un po’ alti, e il lavoro da svolgere sulla Panigale, ancora tanto.

Scopriamo com’è andata direttamente dalle dichiarazioni dei de piloti

[box_dark]

Carlos Checa:

L’impressione e’ positiva. Siamo ancora un po’ distanti dal punto di vista dei tempi, ma siamo qui per lavorare sulla nuova moto e provare delle cose per capire cosa ci manca e cosa ci serve per andare piu’ forte. E’ il solito lavoro di sviluppo. La 1199 Panigale, è una moto estrema e anche il concetto di guida e’ un po’ diverso. La strada e’ appena iniziata, siamo solo alla prima fase e c’è molto lavoro da fare. Le gomme da 17” lavorano bene una volta che l’asfalto si scalda e le condizioni della pista ci hanno permesso di percorrere molti giri sia martedi’ che mercoledi’, I dati raccolti saranno molto utili per andare avanti”.

[/box_dark] [box_dark]

Davide Giugliano:

Abbiamo provato tante cose diverse in questi giorni e sto lavorando duro per trovare il giusto feeling con la nuova moto. La pista di Aragon e’ molto diversa rispetto a quella di Misano, dove abbiamo fatto gli ultimi test, e faccio un po’ piu’ di fatica proprio per quanto riguarda queste differenze. Direi che possiamo essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto qui, ed abbiamo una buona base per progredire”.

[/box_dark]


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in SuperBike