Connect
To Top

Pneumatici e sicurezza in moto

Gli pneumatici possono essere considerati, a ragione, tra gli elementi fondamentali nella ciclistica di una moto.

Una gomma in ordine è la regola basilare per una guida sicura, ed è per questo che qualunque Rider dovrebbe acquisire quel minimo di conoscenze necessarie a gestirne al meglio l’utilizzo.

Corretta pressione di gonfiaggio (da valutare sempre in relazione al tipo di percorso e al carico della moto), stato di usura, consumo omogeneo, sono solo alcuni dei parametri indispensabili da controllare. Per non parlare, poi, del corretto montaggio dello pneumatico in relazione alla direzione di marcia(parametro facilmente verificabile grazie all’apposita freccia posta al lato di ogni gomma).

Vi sembra che quest’ultimo controllo sia, forse, eccessivo e superfluo? Ritenete praticamente impossibile che un gommista possa commettere una distrazione simile?

Temo che vi dobbiate ricredere.

Non sono rari, infatti, i casi di motocicli consegnati con lo pneumatico montato al contrario dopo un cambio gomme, o addirittura al momento di ritirare la moto nuova dal concessionario. E a tale eventualità non sembrano sfuggire neanche espertissimi professionisti del settore. Non ci credete? Osservate con attenzione la foto che apre questo post. Come risulta evidente,  la medesima gomma è montata in modo differente.

La foto fa riferimento ad un articolo apparso su Motorbox qualche tempo fa, in cui si parlava dell’ottimo Dunlop Qualifier RR. Incuriositi dall’incongruenza, abbiamo deciso di chiedere delucidazioni in merito direttamente a Stefano Cordara, pilota, giornalista e firma storica di Motorbox.

Ecco cosa ci ha detto:

“Sei un acuto osservatore. Quelle gomme erano state montate per la comparativa delle 1000 a Monza e su una moto erano state montate al contrario, esattamente sulla Suzuki GSX-R 1000 che però è stata usata solo per le foto statiche a causa di un problema all’ammortizzatore (purtroppo ce ne siamo resi conto solo dopo le foto). Sulla moto utilizzata in pista invece (quella bordeaux e nera) lo pneumatico era montato nella giusta direzione. Di sicuro il montaggio rovescio di un pneumatico può causare qualche problema soprattutto sul bagnato quando le scanalature non sono nella corretta direzione per drenare l’acqua. Sull’asciutto invece ci può essere un’usura anomala“.


Come potete vedere, quindi, per un utilizzo sicuro della propria moto è sempre buona norma assicurarsi di ogni minimo particolare, anche di quelli che, ad una prima valutazione, potrebbero apparire superflui e trascurabili.

Ringraziando Stefano Cordara per per la sua gentilezza e disponibilità, vi lascio con una importante segnalazione pervenutaci da un altro amico di Pianeta Riders sempre a proposito di pneumatici.

Si tratta di una discussione sul forum DaiDeGas riguardante un presunto difetto che affliggerebbe diversi esemplari di Dunlop GP Racer D209 (e che si manifesterebbe nell’utilizzo in pista). Il forum è moderato da una persona “vicina” a Dunlop stessa, e quindi consiglio caldamente a tutti i possessori di questi pneumatici (oppure, se ne conoscete, avvertiteli) di ritagliarsi un momento per dare uno sguardo e seguire l’evoluzione della discussine.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Pneumatici