Connect
To Top

Vallelunga CIV 2010: i risultati della gara d’esordio


Nonostante il Derbi Roma-Lazio a riecheggiare tra i sette colli, la Capitale onora con una grande affluenza di pubblico il primo appuntamento di stagione col CIV 2010 sul circuito di Vallelunga.

CLASSE SUPERBIKE

A darsi battaglia per la vittoria finale sono stati gli scatenatissimi Alessandro Polita, Stefano Cruciani, Marco Borciani,  insieme al debuttante Federico Sandi. Alla fine è stato Stefano Cruciani ad avere la meglio tagliando il traguardo davanti al compagno di squadra Borciani. Un successo per le Ducati del Barni Racing Team che porta a casa una strepitosa doppietta. Terzo gradino del podio per l’ottimo Sandi su Aprilia, mentre Borciani si deve accontentare della medaglia di legno.

 “E’ stata dura – dice il campione in carica della Stock 1000 Crucianigli altri andavano forte all’inizio ma io pensato solo a gestire le gomme e a fare la differenza nel finale. Voglio ringraziare tutti, sono contento”. QUI la classifica completa.

CLASSE 125 GP

Ad imporsi nella 125GP è stato il giovanissimo Alessandro Tonucci contro il quale nulla ha potuto il battagliero Mattia Tarozzi, secondo, che con la sua Aprilia le ha tentate tutte per strappare l’importante vittoria. Terzo il giapponese Toshimitsu Gondo. Tonucci non nasconde la sua soddisfazione nelle dichiarazioni post gara

Sapevamo già da ieri di avere un ottimo passo gara, sono felice perché dopo averla sfiorata più volte nel 2009, adesso è arrivata la vittoria. Ringrazio la FMI, l’Aprilia, la mia squadra e gli sponsor. Ancora non ci credo…”. QUI l’ordine d’arrivo della 125 GP

CLASSE SUPERSPORT

Vallelunga porta bene al pilota “di casa” dell’ Improve Racing Team. Il montelibrettese Ilario Dionisi mette a paiolo una splendida vittoria in sella alla sua Honda che ha mandato in visibilio il pubblico accorso numeroso a tifarlo. Dionisi si è imposto sugli altri piloti in pista prendendo subito il largo, distanziando il gruppo degli inseguitori. L’unico ad impensierirlo (da lontano) Tamburini che chiude secondo con un secondo di distacco. Alle loro spalle grande bagarre con quattro piloti a giocarsi al fotofinish il terzo gradino del podio: l’ha spuntata Diego Ciavattini (Honda n. 73) con una moto praticamente “fatta in casa”. QUI l’ordine di arrivo della SS.

CLASSE STOCK 600

Ancora i piloti romani grandi protagonisti. A vincere Fabio Massei del Team Pielle Moto, in in sella a Yamaha, che si è imposto sugli altri grazie ad una prima parte di gara a ritmi indiavolati. Al secondo e al terzo posto altre due Yamaha; rispettivamente quelle di Zanetti e Lombardi.

Sapevo di avere un passo migliore degli altri dice il vincitore Fabio MasseiL’obiettivo era di partire e andare via per stare tranquillo con le gomme nel finale di gara e per gestire il vantaggio. Ringrazio il mio team che mi ha messo a disposizione una moto perfetta. Spero di ripetermi la prossima volta”. QUI l’ordine di arrivo della Stock 600

CLASSE STOCK 1000

Nella Stock 1000 grande battaglia per la vittoria finale tra Ivan Goi e Marco Bussolotti giunti all’arrivo con un solo decimo di distacco. A spuntarla è stato Ivan Goi dopo tredici giri di dura battaglia che ha tenuto alta la tensione sugli spalti. “Siamo andati bene sin dal giovedì, utilizzando entrambe le gommedice Goialla fine ho scelto la più dura ed è andata ugualmente bene. Ho visto che ero più forte in staccata e a sei giri ho passato Marco, rimanendo in testa fino alla fine”.

Per il giovane 19enne marchigiano Marco Bussolotti, comunque, una bella soddisfazione che fa ben sperare per le prossime gare. Terzo sotto la bandiera a scacchi il laziale Danilo Dell’Omo con la Suzuki Team Suriano Racing. A chiudere tra i primi cinque Matteo Baiocco (Kawasaki n. 15, Team Pedercini) e Marco Muzio (Honda n. 77, Team Improve”. QUI l’ordine di arrivo della Stock 1000


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Competizioni