Connect
To Top

Rinnovata la gamma Enduro Husaberg per il 2012: arriva anche la nuova TE 125. Caratteristiche, info e prezzi

Dopo KTM è la volta di Husaberg che svela le armi “tassellate” per il 2012. L’aggiunta di un nuovo modello, alla già ampia e rinnovata gamma, cerca di allargare ulteriormente il numero dei potenziali acquirenti puntando su una clientela nuova come quella dei giovanissimi. La TE 125 (foto in alto) si propone come enduro vera per i sedicenni appassionati di fango, salti e competizioni. Una ottavo di litro raffinata e curatissima, che segue il solco tracciato dalle sorelle di maggiore cilindrata, vittoriose in gare difficili come  la Hell’s Gate, la Tough One e l’Extreme Lagares e con ottimi riscontri in termini di vendite.

La TE 125 si propone come un mix di facilità di guida ed efficacia. La componentistica è di altissima qualità, come la forcella con sistema a cartuccia chiusa, la piastra forcella lavorata dal pieno e il serbatoio trasparente da 11 litri. Una moto che potrebbe rappresentare un’ottima soluzione per i piloti della categoria E1 che cercano il miglior compromesso in termini di qualità, prezzo e costi di gestione.

Per quanto riguarda gli altri modelli della gamma Enduro 2012, si segnalano interventi estetici efficaci (bello il telaio verniciato in giallo), ma anche l’utilizzo del nuovo serbatoio trasparente, utile per tenere sempre d’occhio il livello di carburante a disposizione, oltre a far risaltare la proverbiale leggerezza delle tassellate Husaberg della serie TE e FE. Sono stati aggiunti anche gli utilissimi paramani in versione MX, la protezione in plastica para telaio (tutti i modelli) e la protezione para motore (tutti i modelli eccetto TE 125).

[box_dark]

APPROFONDIMENTO DALLA CARTELLA STAMPA: COMPONENSTISTICA

Fedele al suo standard Premium, Husaberg conferma per il 2012 la massima qualità dei suoi prodotti di serie: tutti i modelli sono caratterizzati da una forcella anteriore con sistema a cartuccia chiusa e un ammortizzatore posteriore completamente regolabile, ancorato al forcellone tramite PDS. La forcella è tenuta in posizione da piastre forcella lavorate dal pieno. Nei modelli 2012, la piastra superiore è nuova, più leggera e più rigida per garantire la migliore risposta in termini di scorrevolezza della forcella e stabilità dell’avantreno. L’impianto frenante ad alte prestazione è come sempre fornito da Brembo, le sovrastrutture sono realizzate con la più recente tecnologia “In-mould” per assicurare la migliore resistenza all’usura, il comando attuatore della frizione è sempre idraulico, tutti i modelli infine salvo la TE 125 hanno il pulsante per l’avviamento elettrico fissato al manubrio in alluminio della Neken.

Le 2 tempi di cilindrata maggiore TE 250 e TE 300 sono dotate di un nuovo pacco lamellare che fornisce una risposta migliore all’apertura del comando del gas. La TE 300 inoltre ha un cilindro nuovo, che aumenta la potenza ai bassi regimi di giri. L’interruttore di serie che permette di passare da una mappatura all’altra è stato sostituito nella gamma 2012 da uno più piccolo e rinnovato, che finora era disponibile solo come accessorio opzionale.

Ultimo ma non meno importante: Husaberg ha esteso la collaborazione già esistente tra il Team ufficiale e Michelin, che diventa fornitore di primo equipaggiamento: la gamma 2012 monterà di serie gli pneumatici Michelin Enduro Competition III.

[/box_dark]

CONCLUSIONI

Gamma aggiornata in maniera “importante” e un nuovo modello che farà di certo gola ai giovanissimi. Husaberg continua la sua politica di qualità rivolta a un target fuoristradistico esigente, come di norma è la sua clientela. Pur tuttavia, grazie anche all’incremento nelle vendite che ha caratterizzato gli ultimi anni, è stato possibile tenere “a bada” i costi di produzione, con la possibilità di offrire un listino prezzi  competitivo su i modelli 2012

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in fuori strada