Connect
To Top

Nel 2014 la prima Yamaha col volante

Dovrebbe essere una compatta due posti con motore da 1.000 cm3, la prima auto targata Yamaha pronta ad uscire dalla catena di montaggio già nel 2014

[divider]

Da tempo si attendeva il grande salto della casa dei tre Diapason nel mondo dell’automobile. Come Honda e Suzuki, anche un’altra grande azienda giapponese, icona del motociclismo, si prepara dunque a sfornare 4 ruote, a partire – secondo i rumors più accreditati – da una compatta city-car spinta da un 4 cilindri da 1000 cm3, in stile Smart, che potremmo vedere già dal prossimo novembre. Poi dovrebbe arrivare un modello ibrido a propulsione elettrica, a conferma dell’enorme energia progettuale riversata sul “green-power“.

Va detto, però, che Yamaha non è esattamente agli esordi nel mondo delle auto, visto che la casa giapponese collabora allo sviluppo e progettazione di propulsori Toyota, Ford, Lexus e Volvo sin dagli anni 70.

Col mercato moto in grande crisi, facile ipotizzare che il management dell’azienda – un colosso attivo in diversi campi, dall’automotive agli strumenti musicali – abbia optato per una decisa accelerata rispetto ai precedenti piani, che prevedevano l’accesso al mercato auto non prima del 2020.


1 Comment

  1. Luca Scrascia

    2013/12/27 at 2:24 PM

    Prima un tre ruote, ora quattro, ci stiamo allargando! bene buona fortuna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News