Connect
To Top

La MotoGp passa su SKY dal 2014: affare fatto?

Era nell’aria da un po’, mancava solo la comunicazione ufficiale. A partire dalla stagione 2014, i diritti televisivi per le 3 classi del Motomondiale passeranno nelle mani di SKY.

Sarà dunque il satellite, nell’immediato futuro, a diffondere nelle case degli italiani i rombi dei prototipi, che potranno beneficiare delle più moderne tecnologie e delle modalità di fruizione più diverse: payTV, Tv in chiaro, internet e tanto altro, per rendere ancora più spettacolare la visione delle gare. Innovazione, quindi, che però non mancherà di far storcere il naso ai tanti, tantissimi, affezionati alla cara vecchia “TV tradizionale“.

Ecco le dichiarazioni di Dorna Sports, attraverso Carmelo Ezpeleta, e di SKY con l’amministratore delegato Andrea Zappia

[box_dark]

Carmelo Ezpeleta – Dorna

Siamo soddisfatti perché tale accordo con Sky permetterà alla MotoGP di continuare la propria crescita. Si tratta di un partner conosciuto per offrire lo sport con la miglior qualità e le migliori possibilità e che ha già dimostrato, e dimostra tuttora, la capacità di sviluppare contenuti per le nuove piattaforme. In un Paese di grande e consolidata tradizione motociclistica come l’Italia, dove il presente si chiama Valentino Rossi e dove è fondamentale lo sviluppo di nuovi piloti di cui Romano Fenati è ora il riferimento, l’inimitabile programmazione sportiva del mondo Sky darà certamente nuovo slancio al Campionato del Mondo MotoGP grazie soprattutto all’utilizzo delle nuove tecnologie digitali”.

[/box_dark]

[box_dark]

Andrea Zappia – SKY

“Siamo felici di aver raggiunto questo accordo. – ha dichiarato Andrea Zappia, Amministratore Delegato di Sky Italia – Rappresenta un nuovo, decisivo segnale di grande importanza per gli abbonati, che potranno contare negli anni a venire su uno degli eventi sportivi più radicati nelle passioni degli italiani. È la conferma che Sky prosegue nella sua linea di grandi investimenti per garantire un’offerta senza paragoni, arricchendola costantemente. Ringraziamo la Dorna per la fiducia accordataci. Si tratta di un partner che garantisce un’organizzazione al più alto livello internazionale e con cui sono sicuro potremo costruire un percorso di ulteriore valorizzazione di questo grande sport. Sin da oggi il nostro obiettivo sarà lavorare ogni giorno affinché la MotoGP e l’intero Campionato del Mondo continuino a crescere nell’immaginario collettivo degli italiani, che già hanno una grande passione per uno sport che vede nostri connazionali costantemente ai vertici”.

[/box_dark]


6 Comments

  1. Pianeta Riders via Facebook

    2012/05/15 at 4:57 PM

    amici di GPone paventano addirittura un possibile anticipo dei tempi al 2013, grazie ad una tratativa privata tra SKY e Mediaset. A quest’ultima andranno i diritti sullla SuperBike

    http://www.gpone.com/index.php/201205156932/Ezpeleta-dal-2014-la-MotoGP-su-Sky.html

  2. Mario Ananas Grasso via Facebook

    2012/05/15 at 6:01 PM

    COGLIONI

  3. Pianeta Riders via Facebook

    2012/05/15 at 6:04 PM

    sembrerebbe che tu non sia d’accordo con le ultime novità, Mario 😀

  4. Mario Ananas Grasso via Facebook

    2012/05/15 at 6:06 PM

    beh ormai Sky sta monopolizzando i programmi, tra un po non potremmo vedere più nemmeno “la prova del cuoco”! -.-“

  5. Antonio Recchia via Facebook

    2012/05/15 at 7:53 PM

    la moto gp già sta diventando monotona se poi la pageremo per vederla . ma io mi godró solo lo spettacolo della sbk ..

  6. Pingback: Campionati MotoGP e SBK, entrambi in onda su Mediaset nel 2013 | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp