Connect
To Top

In arrivo il nuovo autodromo di Modena


(articolo di Andrea Adorni)

C’era un tempo… il circuito di Modena. Un circuito cittadino dove campioni leggendari delle due ruote, come Giacomo Agostini e Renzo Pasolini, si sfidavano a suon di sorpassi, emozionando il pubblico stipato sulle tribune e lungo il percorso. Poi ci fu il tragico incidente di Angelo Bergamonti a Riccione nel 1971 e tutti i circuiti cittadini furono soppressi. Quarant’anni dopo Modena riavrà il suo circuito.

Non una nuova pista di collaudo in uso esclusivo alle blasonate rosse di Maranello, ma un vero e proprio autodromo, dove sorgerà il nuovo centro di guida sicura, uno dei più avanzati d’Europa. Stando alle prime indiscrezioni il nuovo circuito dovrebbe misurare poco più di 2 chilometri di lunghezza e avere una larghezza variabile da 12 a 15 metri. Oltre ai box, alla sala cronometro e al centro di guida sicura, sorgerà un complesso turistico comprensivo di albergo, ristorante-bar, bookshop, sala wellnes e, addirittura, un museo dell’automobile.

Una notizia che farà contenti molti smanettoni amanti dei cordoli, anche se per ora non si sa se verrà consentito l’ingresso anche alle due ruote, ma tutti noi speriamo di sì. Due o quattro ruote poco importa, sempre di motori si tratta, ed essendo Modena la “terra de mutòr”, le probabilità ci sono tutte.

1 Comment

  1. Maurice

    2011/04/04 at 10:28 AM

    a giugno, se tutto procede bene, apriranno i battenti 😈

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News