Connect
To Top

Cina MotoGp: infortunio per Lorenzo e commento alle prime prove libere

Quando la strada sembra in discesa e vai giù spedito, ecco l’ostacolo imprevisto che non t’aspetti.

La prima notizia dal week end MotoGp di Shanghai è la brutta caduta di Jorge Lorenzo che è stato sbalzato via dalla moto mentre affrontava una “esse” a venti minuti dalla conclusione delle prime prove libere.

Secondo una prima diagnosi approssimativa del dottor Costa, il giovane pilota spagnolo potrebbe aver riportato alcune fratture alla caviglia destra, ma occorrerà attendere ulteriori accertamenti per saperne di più.

Lorenzo, infatti, a seguito dell’incidente, durante il quale ha picchiato con forza il ginocchio e il casco in terra, è stato condotto prontamente in ambulanza nel centro medico del circuito.

Purtroppo questa caduta rischia di compromettere l’ascesa del giovane pilota il quale, benché debuttante, ha dettato legge durante tutte le prime gare della stagione.

Le ultime notizie, ad ogni modo, dicono che lo spagnolo, che ha assistito al secondo turno di prove dal lettino dell’infermeria, domani potrebbe tentare di partecipare alle qualifiche ufficiali per poter accedere alla gara, sperando, poi, in un miracolo che gli consenta di correre. Ma lo stesso dottor Costa, interpellato, appare scettico su una tale eventualità.

Da Pianeta Riders, un in bocca al lupo per Lorenzo di pronta guarigione con l’augurio di rivederlo presto in sella.

Passando ai tempi di questa prima sessione di prove, la domanda che ci poniamo è: “saranno i 1175 metri del lungo rettilineo di Shanghai a fare per davvero la differenza?

È fuor di dubbio che alcune moto potranno far valere le proprie doti motoristiche rispetto ad altre.

Ed ecco, infatti, che la Ducati ritrova smalto con Stoner che fa segnare il tempo migliore (2’00″3218) fino a 5 minuti prima della fine delle prove, momento in cui uno strepitoso Valentino Rossi abbatte il muro dei due minuti, fermando il cronometro a 1’59″906.

Bene anche Pedrosa, terzo, e Dovizioso che conferma il suo momento di grazia con un ottimo quarto posto.

Bene anche Capirossi, sesto, che nei giorni passati aveva dichiarato di avere ottime aspettative per questa gara, visto che il circuito, al di là del rettilineo, rivela anche tratti particolarmente tecnici in cui è il pilota a fare la differenza.

Da segnalare, purtroppo, l’ultima posizione di Marco Melandri, a conferma del momento “no” da cui il pilota ravennate non sembra ancora in grado di uscire.

Vi rammentiamo gli appuntamenti con la MotoGp della Cina per i prossimi giorni

Sabato 03-05-2008:
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 07.15, Qualifica 2, 125, diretta
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 07.55, Qualifiche, Moto GP, diretta
Italia 1 (TV), ore 07.55, Qualifiche, Moto GP, diretta
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 09.10, Qualifica 2, 250, diretta
Eurosport 2 (canale 211 di SKY), ore 15.30, Qualifica 2, 125, replica
Eurosport 2 (canale 211 di SKY), ore 16.00, Qualifiche, Moto GP, replica
Eurosport 2 (canale 211 di SKY), ore 17.00, Qualifica 2, 250, replica
Eurosport 2 (canale 211 di SKY), ore 23.15, Qualifiche, Moto GP, replica

 


Domenica 04-05-2008:
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 00.30, Qualifiche, Moto GP, replica
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 01.15, Qualifica 2, 250, replica
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 06.00, Gara, 125, diretta
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 07.15, Gara, 250, diretta
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 09.00, Gara, Moto GP, diretta
Italia 1 (TV), ore 09.00, Gara, Moto GP, diretta
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 11.00, Gara, 250, replica
Eurosport (canale 210 di SKY), ore 12.00, Gara, Moto GP, replica
Eurosport 2 (canale 211 di SKY), ore 16.00, Gara, Moto GP, replica
Eurosport 2 (canale 211 di SKY), ore 22.15, Gara, Moto GP, replica

1 Comment

  1. Pingback: Cina, MotoGp 2008: Rossi dominio assoluto | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp