Connect
To Top

Caschi moto: uno studio dell’Università di Birmingham critica i risultati dei famosi Sharp Test


sharplogo600

Dopo aver portato un po’ di sconquasso nel mondo dei caschi per moto, per gli SHARP TEST, i famosi controlli voluti dal governo britannico per certificare la sicurezza effettiva dei prodotti in commercio, arriva il momento delle critiche. E non si tratta di critiche qualunque. A presentare un dettagliato rapporto sulla vicenda è il Dottor Nigel Mills dell’università di Birmingham, Presidente della “British Standard” per caschi moto. Il dottor Mills sostiente, in poche parole, che a falsare i test condotti da Sharp sarebbe l’erronea considerazione dell’effettivo punto critico di impatto, tanto che verrebbero quasi completamente ignorate parti del casco con elevate possibilità di essere sollecitate durante una caduta, come ad esempio la mentoniera. Secondo il Dottor Mills l’errore deriverebbe da un fraintendimento nell’interpretazione dei dati statistici sugli incidenti.

Da parte di SHARP è giunta prontamente una dichiarazione a mezzo di un suo portavoce in cui si ribadisce l’assoluta convinzione nella bontà del sistema di valutazione utilizzato grazie al quale solo i caschi che garantiscono la migliore protezione per una vasta area della testa possono raggiungere il punteggio massimo. Nello specifico, poi, si è fatto riferimento ad una relazione internazionale della DFT che sottolinea come la massima attenzione nella valutazione della protettività di un casco debba essere rivolta alla zona delle tempie. Esattamente come avviene nei test Sharp.

Difficile capire quale delle due posizioni sia la più corretta, tanto più che l’obiezione del dottor Mills sulla criticità della zona della mentoniera sembra essere intuitivamente calzante. Una questione davvero interessante, quindi, che vista l’importanza dell’argomento trattato, merita di essere seguita con estrema attenzione. Vi terremo informati sugli sviluppi ulteriori della querelle.


via| MCN

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Caschi