Connect
To Top

Qualifiche MotoGp Giappone 2009: in un motomondiale con l’acqua alla gola, Pole Position di Rossi


rossi-pioggia

Dopo l’esordio da palombari in Qatar, che vide il deserto trasformarsi improvvisamente in un pantano, il meteo continua ad infierire  sulla MotoGp. Insomma, piove sul bagnato: Motegi allagata dal nubifragio e qualifiche ufficiali cancellate. Unica soluzione, “costruire” l’ordine di partenza “a tavolino” attingendo dai migliori tempi fatti registrare nelle prove libere. Questi, quindi, i primi 10 sulla griglia di partenza MotoGp del Giappone, Motegi 2009:

  • Valentino ROSSI – Fiat Yamaha Team
  • Casey STONER – Ducati Marlboro Team
  • Jorge LORENZO – Fiat Yamaha Team
  • Chris VERMEULEN – Rizla Suzuki MotoGP
  • Colin EDWARDS – Monster Yamaha Tech 3
  • Loris CAPIROSSI – Rizla Suzuki MotoGP
  • Andrea DOVIZIOSO – Repsol Honda Team
  • Marco MELANDRI – Hayate Racing Team
  • Toni ELIAS – San Carlo Honda Gresini
  • James TOSELAND – Monster Yamaha Tech 3

Valentino in Pole grazie all’ottima prestazione  fatta registrare in prova. Stoner e Lorenzo (che al momento sembra l’unico in grado di star dietro ai due) seguono a breve distanza.

Bene, anzi benissimo, le Suzuki di Vermeulen e Capirossi, mentre sul circuito “di casa” sembrano in evidente sofferenza Dovizioso e Pedrosa (per Honda è già tempo dicrisi?). Benissimo Melandri, ottavo in griglia con la Kawasaki del team Hayate, mentre continua la maledizione per chi l’ha sostituito in Ducati: solo dodicesimo posto al via per l’americano Hayden.

Polemiche, intanto, per l’ennesima gara funestata dal maltempo. Certo, nessuno può prevedere i nubifragi, ma più di qualcuno ha fatto notare come lo spostamento di Motegi in questo periodo dell’anno (nel 2008 si è corso a settembre) faceva già prevedere possibili insidie meteo. A questo punto, non rimane altro da fare che sperare in un miglioramento per la gara di domani (si prevede un po’ di pioggia al mattino e variabilità per il resto della giornata). Da Motegi, per il momento è tutto… Palla Racing, passo e chiudo!


2 Comments

  1. Ale

    2009/04/25 at 9:25 AM

    Lasciamo perdere va, 2 gocce d’acqua e si ferma tutto. Speriamo bene per domani

  2. Palla Racing

    2009/04/25 at 10:36 AM

    Le condizioni del circuito, stamatina, erano abbastanza impraticabili… anche se, ad onor del vero, andando indietro con la memoria ricordo di qualifiche disputate anche in situazioni simili. Difficile tracciare una giusta linea di demarcazione, in questi casi, tra sicurezza in pista e “mestiere” di pilota.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp