Connect
To Top

MotoGP Mugello 2011: Orari e programmazione TV più presentazione della gara e spiegazione del Circuito

La MotoGP si prepara ad uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Il circuito toscano del Mugello è pronto ad accogliere la consueta invasione di appassionati e tifosi che inonderanno i propri idoli di affetto e calore.

Grande attesa, quindi, per i Riders di casa con Simoncelli, Rossi e Dovizioso in testa. Ma nella gara del rientro di Dani Pedrosa dopo l’infortunio, saranno come sempre la Honda di Stoner e la Yamaha di Lorenzo le moto da battere in pista.

Prima di addentrarci nella consueta analisi pregara diamo uno sguardo agli orari e alle dirette TV MotoGP Mugello 2011

[divider]

Orari e Programmazione TV Motogp Mugello 2011

VENERDI 01-07-2011

  • ore 09:15, 125 FP1
  • ore 10:1o, Moto GP FP1
  • ore 11:10, moto2 FP1
  • ore 13:15, 125 FP2
  • ore 14:10, Moto GP FP2
  • ore 15:10, moto2 FP2

SABATO 02-07-2011

  • ore 09:15, 125 FP3
  • ore 10:10, Moto GP FP3
  • ore 11:10, moto2 FP3
  • ore 13:00, 125 Qualifiche
  • ORE 13:55, MOTO GP QUALIFICHE, DIRETTA ITALIA1
  • ore 15:10, moto2 Qualifica, diretta Italia 1

DOMENICA 03-07-2011

  • ore 08:40, 125 Warm Up
  • ore 09:10, moto2 Warm Up
  • ore 09:40, Moto GP Warm Up
  • ore 11:00, 125 GARA diretta Italia 1
  • ore 12:15, moto2 GARA diretta Italia1
  • ORE 14:00, MOTOGP GARA, DIRETTA ITALIA1
[divider]

Su un tracciato riasfaltato di fresco, i Top Riders del motomondiale sono pronti a scatenarsi in una guerra all’ultimo sorpasso: chi sarà incoronato Re del Mugello? Il titolo è da sempre appannaggio di Mr Rossi che però, negli ultimi anni, ha dovuto cedere gli onori dello scettro. Dopo la rovinosa caduta dello scorso anno, il Campione di Tavullia torna a rombare tra i cordoli toscani in sella alla nuovissima Ducati GP11.1 che ha mostrato un buon potenziale già durante l’esordio di Assen… e chissà che il binomio tricolore non  si prepari ad esplodere prepotentemente proprio nel GP di casa.

Dopo la bella vittoria di Ben Spies in Olanda, anche dalle parti del Box Yamaha si affilano i cilindri in vista della gara, con Jorge Lorenzo pronto a trasformare la polemica con Marco Simoncelli (per la scivolata che lo ha messo KO ad Assen) in sana carica agonistica da scaricare tra i cordoli.

Ed è proprio SuperSic la più grande incognita di questa stagione 2011. Raramente, infatti, si è visto un pilota bruciare così tante occasioni tutte in una volta: fortissimo in prova, strepitoso in qualifica, i GP in cui Marco è riuscito a tagliare il traguardo sono un numero davvero irrisorio. Podi e vittorie tutti alla sua portata, mancati a causa di una serie sbalorditiva di cadute, per lo più causate da un’eccessiva ansia da prestazione che lo ha portato a commettere errori oramai non più perdonabili: Marco, al Mugello, non hai scuse… casco in carena, e giù, dritto, fino alla bandiera a scacchi!!!

In Casa HRC, il “solito” Stoner prepara la sua Honda alla “solita” galoppata, pronto a sbaragliare chiunque gli si pari davanti. E se Dovizioso – benché in ottima forma – non è forse il suo avversario numero 1, il rientro di Daniel Pedrosa potrebbe riaccendere quella rivalità “in casa” che aveva scaldato gli animi ad inizio stagione: Dani, probabilmente, non sarà ancora al 100%, ma da un pilota generoso come lui ci attendiamo comunque il massimo.

Nell’attesa che scatti il semaforo verde, impariamo a conoscere meglio il circuito del Mugello. Il tracciato misura 5,245 Km e si presenta con 14 curve (5 a sinistra, 9 a destra) ed un lungo rettilineo principale di ben 1,141 Km. Elevate le punte velocistiche fatte registrare dalle moto (oltre 340 Km/h), mentre la guida è resa impegnativa dalle numerose curve cieche e insidiose come l’Arrabbiata 1 e 2.

Il layout, in altre parole, è uno dei più complicati del campionato, ed è importantissimo riuscire a rimanere concentrati al massimo. Fondamentale avere una moto con ottima velocità di punta… ma soprattutto, un polso destro talentuoso che sappia prendersi tutti i rischi necessari per viaggiare al limite. Analizziamo il tracciato con un video on-board.

httpv://www.youtube.com/watch?v=-4XnC_1Qv_U

 

More in MotoGp