Connect
To Top

MotoGP Le Mans 2013: Honda davanti nelle libere 2, ma Rossi è dietro d’un soffio

Al termine del secondo turno di Prove libere sul circuito francese, Pedrosa si conferma il più veloce in pista, seguito da un tonico Marquez che beffa d’un soffio Rossi nel finale staccandolo di soli 4 millesimi.

[divider]

Si confermano, quindi, le ottime condizioni dei protagonisti attesi, soprattutto se si considera che i primi 4 – Jorge Lorenzo incluso – sono racchiusi in appena un decimo e mezzo. Pedrosa, al momento, è quello che sembra averne di più (almeno sul giro secco). Lo Spagnolo della Honda ha fatto registrare addirittura il record di velocità media a Le Mans: 160,2 Km/h. Bene anche Marquez e Rossi, pronti a dare battaglia, mentre il solito “ragionier” Lorenzo è apparso – soprattutto in questo secondo turno – più attento a sistemare alcuni particolari in ottica gara.

Da segnalare la 7° e 8° posizione, infine, per le Ducati di Dovizioso e Hayden che in mattinata avevano mostrato invece tutt’altra verve… che non si esclude, però, possa riesplodere domani, durante le qualifiche ufficiali

Prove Libere 2 MotoGP Le Mans 2013

1 – 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 1′34.035
2 – 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 1′34.169
3 – 46 Valentino ROSSI ITA Yamaha Factory Racing Yamaha 1′34.173
4 – 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 1′34.201
5 – 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 1′34.299
6 – 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 1′34.512
7 – 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 1′34.578
8 – 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 1′34.590
9 – 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini Honda 1′34.739
10 – 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 1′35.045
11 – 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 1′35.362
12 – 29 Andrea IANNONE ITA Energy T.I. Pramac Racing Ducati 1′35.433
13 – 14 Randy DE PUNIET FRA Power Electronics Aspar ART 1′35.447
14 – 51 Michele PIRRO ITA Ignite Pramac Racing Ducati 1′35.864
15 – 8 Hector BARBERA SPA Avintia Blusens FTR 1′35.940
16 – 5 Colin EDWARDS USA NGM Mobile Forward Racing FTR Kawasaki 1′36.449
17 – 71 Claudio CORTI ITA NGM Mobile Forward Racing FTR Kawasaki 1′36.643
18 – 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing ART 1′36.759
19 – 9 Danilo PETRUCCI ITA Came IodaRacing Project Ioda-Suter 1′36.764
20 – 7 Hiroshi AOYAMA JPN Avintia Blusens FTR 1′36.821
21 – 68 Yonny HERNANDEZ COL Paul Bird Motorsport ART 1′37.104
22 – 67 Bryan STARING AUS GO&FUN Honda Gresini FTR Honda 1′37.878
23 – 70 Michael LAVERTY GBR Paul Bird Motorsport PBM 1′38.023
24 – 52 Lukas PESEK CZE Came IodaRacing Project Ioda-Suter 1′38.818

1 Comment

  1. Riccardo Zafred

    2013/05/17 at 3:24 PM

    fra MARQUEZ e ROSSI 4 millesimi 1,34,169 contro 1,34,173 domani sarà buono,ma la domenica quando il VALE gli si inserisce il TURBO in AUTOMATICO, allora si che VINCERA´ perchè aveva bisogno di riabituarsi per vincere davinti sti mostri del GASS…………………..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp