Connect
To Top

MotoGP Jerez 2013: vittoria di Pedrosa. Carenate selvagge tra Marquez e Lorenzo

Danil Pedrosa espugna il circuito di Jerez dopo una partenza balistica delle sue. Grande Bagarre tra Lorenzo e Marquez che finisce a carenate sul traguardo. Rossi, quarto, senza infamia e senza lode.

[divider]

Ci prova Jorge Lorenzo a mettere i bastoni tra le ruote di Daniel Pedrosa. Ma dura poco, presa la testa della gara, il Rider Honda si lancia in una corsa in solitaria fin sotto la bandiera a scacchi. Una percussione devastante e senza pietà che piega gli avversari e gli vale la vittoria di gara e derby iberico.

A scatenarsi in un’esaltante bagarre alle sue spalle, sono la M1 di Lorenzo e la RC213V di Marquez, che le prova tutte, ben oltre le leggi della fisica, per infilzare la Yamaha del connazionale. La tenacia di Jorge riesce ad arginare il “novellino”, non senza qualche difficoltà, per gran parte della corsa, finché all’ultima curva non arriva un sorpasso da gladiatore, con tanto di carenata assassina, di cui si parlerà a lungo. Risultato: Marquez secondo ed un infuriato Lorenzo, terzo al traguardo.

Cose così non si vedevano dai tempi di Rossi e Gibernau!!!

E a proposito di Rossi, gara senza infamia e senza lode per il Dottore che termina quarto alle spalle del trio iberico, seguito da Cal Crutchlow e da Bautista. Settima e ottava, infine, le Ducati di Hayden e Dovizioso.

Risultati MotoGP Jerez 2013

Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 27 giri in 45’17.632
Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 2.487
Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 5.089
Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 8.914
Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 12.663
Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 15.094
Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 25.632
Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 41.881
Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 43.812 (CRT)
Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 44.461
Michele Pirro – Ducati Test Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 45.974
Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 59.859 (CRT)
Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 1’09.743 (CRT)
Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 1’17.813 (CRT)
Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 1’18.177 (CRT)
Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 1’18.928 (CRT)
Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 1’19.307 (CRT)
Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1’19.457 (CRT)

9 Comments

  1. Fabrizio Zucchini via Facebook

    2013/05/05 at 3:01 PM

    Staccate del cazzo… Si fa male lui è fa male a quello davanti…

  2. Massimo Astrologi via Facebook

    2013/05/05 at 3:03 PM

    lorenzo ha aperto la porta e si è visto benissimo,e marquez glielà chiusa….bravo!!!

  3. Non sono un vincente a quanto pare… io avrei ceduto la posizione a Lorenzo… mi sembra una manovra al limite, oltre che pericolosa, per sè e per gli altri…

  4. Ezio Balsamo via Facebook

    2013/05/05 at 3:10 PM

    Fabrizio, Riccardo e Massimo sono d’accordo con tutti voi, è difficile giudicare

  5. Gianluca Moschetti via Facebook

    2013/05/05 at 3:12 PM

    Metà e metà?

  6. Antonio Recchia via Facebook

    2013/05/05 at 3:34 PM

    Comunque un gran signore lorenzo

  7. Giorgio Molteni via Facebook

    2013/05/05 at 3:41 PM

    a parte tutto, ma la vogliono finire di chiedere ad un pilota pareri su un altro pilota? sto povero Petrucci che deve stare lì a parlare di Pedrosa-Marquez-Lorenzo l’ennesimno Rossi…,a sai che gli frega lui? poveraccio!!

  8. Marco Pantani via Facebook

    2013/05/05 at 3:57 PM

    Regola valida all’ultima staccata .. Se erano invertite le posizioni Lorenzo avrebbe fatto la stessa cosa .. Chiaramente quel tornantino ispira !!

  9. Non so se qualcuno di voi è stato in pista, ma le bagarre si fanno cosi, altrimenti è meglio si fanno una passeggiata sulla statale!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp