Connect
To Top

MotoGp 2013, Lorenzo: “Onore a Marquez. Con la moto che abbiamo non siamo competitivi”

Un Lorenzo che pare già aver gettato la spugna quello che si appresta a contrastare il primo match-ball per Marquez. Critico con la M1:” Non siamo competitivi”

[divider]

Nelle dichiarazioni riportate da Tuttosport.com, il maiorchino da l’idea di un pugile al tappeto che attende solo il conteggio dell’arbitro. A Phillip Island, Marquez potrebbe laurearsi Campione del Mondo all’esordio nella top class. Se dovesse vincere con un Lorenzo non oltre la terza piazza, il titolo sarà aritmeticamente del giovane “Cabroncito”.

L’analisi che Jorge fa della stagione e della sua M1, la dice tutta riguardo lo stato d’animo con cui si avvicina alla trasferta australiana:” Con la moto che abbiamo non siamo competitivi  per il Mondiale – per poi aggiungere – Sono molto demoralizzato e frustrato  perché nonostante le novità apportate alla moto siamo sempre molto lontani dalla Honda. Abbiamo ancora diversi problemi, soprattutto relativi alla frenata.  Sicuramente miglioreremo,ma in questo momento dobbiamo rendere onore a Marquez. E’ probabile che vada a vincere il suo primo mondiale nella classe regina già domenica prossima in Australia. Io cercherò di chiudere secondo: non è come essere primo, ma è sempre meglio che essere terzo.”

2 Comments

  1. Angelo Crepaldi

    2013/10/15 at 12:57 PM

    non la Yamaha che non va è la Honda che è su un altro pianeta !!!!

  2. Giggi Playmobil

    2013/10/15 at 1:49 PM

    la Honda sfrutta la tecnologia ASIMO che le altre case (l´altra casa, vabbè…) si posson solo sognare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in MotoGp