Connect
To Top

Il colosso Honda prevede tempi duri per il mercato motociclistico


Sulla falsariga della crisi economica globale, di cui recentemente si sono iniziate ad avvertire le pesanti ripercussioni anche sul settore auto, anche per il mercato motociclistico si prevedono tempi duri. A parlare è Tatsuhiro Oyama, capo ufficio esecutivo per Honda Motorcycle, che all’agenzia Reuters conferma l’allarme per le condizioni economiche sfavorevoli che, pesando sui consumatori, lasciano presagire un vistoso calo di vendite nel comparto moto per il prossimo anno. E nonostante alcuni segnali incoraggianti, come i risultati raggiunti per il 2008 da Ducati Motor Holding, la crisi finirà col colpire tutti i maggiori protagonisti del mercato motociclistico, sebbene, sottolinei Tatsuhiro Oyama, in misura inferiore rispetto a quanto rischia di verificarsi nel settore automobilistico.

Ad ogni modo, in Honda rimangono fiduciosi sul volume di vendita globale atteso per il rendiconto del 31 marzo 2009 che dovrebbe raggiungere i 10,835 milioni di unità vendute, grazie, soprattutto, alla forte domanda che giunge costantemente dal mercato asiatico. Nonostante ciò, si ammette comunque che sarà necessario rivedere al ribasso l’ottimistica stima di 18 milioni che si era ipotizzato di raggiungere entro il 2010.

Quanto riportato, in conclusione, si riflette sicuramente sul mondo del motociclismo in generale, generando anche un momento di stasi nella progettazione e allestimento di nuovi modelli di moto.

Chi di noi, in fondo, non è rimasto un po’ deluso dalla mancata presentazione di grosse novità durante i saloni autunnali appena passati? 


1 Comment

  1. Pingback: MotoGp: Honda pronta all’addio? | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in headline