Connect
To Top

Honda CB500 F 2013: caratteristiche tecniche e immagini ufficiali

Ad EICMA arriva anche la naked CB500F votata al piacere di guida e alla semplicità. Il design accattivante è un evidente richiamo alle linee della sorella maggiore CB1000R.

CB500F nasce con l’obiettivo di soddisfare le esigenze dei Riders più giovani. Un mezzo facile, parco nei consumi, ma che, allo stesso tempo, riesce a garantire prestazioni interessanti. Studiata soprattutto per coloro che conseguiranno la patente A2, la nuova CB500F è una naked di media cilindrata, perfetta per iniziare a dare libero sfogo alla propria passione motociclistica.

Il design trae diretta ispirazione dalla fenomenale CB1000R a quattro cilindri. La linea è filante, compatta, ideale per muoversi con incredibile maneggevolezza nel traffico più intenso, e trottare allegri sui percorsi extraurbani. L’ergonomia offre spazio abbondante, e comfort, a piloti di tutte le taglie grazie alla sella a soli 790 mm da terra – La CB si candida, quindi, a moto per tutti.

Il propulsore: sono nuovo, mi presento

Il propulsore di nuova concezione – lo stesso impiegato su CBR500R e CB500X– è un bicilindrico frontemarcia, 4 valvole per cilindro, raffreddato a liquido, in grado di erogare una potenza massima di 48 CV (35 kW) a 8.500 giri e una coppia massima di 43 Nm a 7.000 giri… quanto basta per divertirsi su strada e per rientrare negli stringenti parametri imposti dalla nuova patente A2. La distribuzione bialbero (DOHC) a 4 valvole per cilindro sfrutta efficienti bilancieri a rullo, mentre il registro valvole tramite pastiglie calibrate consente la realizzazione di un sistema leggero e affidabile, con molle dal carico minore che contribuiscono alla riduzione complessiva degli attriti. Stesso obiettivo raggiunto dalla catena silenziosa che comanda la distribuzione che, grazie al trattamento superficiale al vanadio, raggiunge il massimo in termini di affidabilità e durata.

Amica dell’ambiente e… del portafoglio!

Con un eccezionale consumo di soli 27 km/l (ciclo medio WMTC) il nuovo CB500F è un esempio di virtù ecologista e di risparmio. La moto vanta un capiente serbatoio in metallo da 15,7 litri, che permette un’autonomia di oltre 420 km con un solo pieno di benzina!

Ciclistica solida e svelta

Il telaio in tubi di acciaio da 35 mm di diametro con struttura a diamante è leggero e resistente, calibrato per offrire una risposta sicura su qualsiasi superficie stradale. La forma e la posizione dei supporti motore, unita al perfetto equilibrio tra rigidità e flessibilità del telaio, minimizza inoltre le vibrazioni, rendendo la guida ancora più confortevole – voi, una volta in sella, non vorrete più scendere, ne siamo certi.

L’interasse corto (1.410 mm) garantisce, inoltre, grandi doti di agilità e, allo stesso tempo, una rassicurante stabilità nelle pieghe in appoggio. Centralizzazione delle masse, peso di 192 kg (con pieno di benzina) e largo manubrio, fanno della CB500F una Naked “tutta rapidità”.

La forcella telescopica da 41 mm, con escursione di 120 mm, assorbe senza incertezze ogni asperità regalando un ottimo feeling sulla ruota anteriore. La sospensione posteriore con monoammortizzatore regolabile nel precarico su 9 posizioni, e con leveraggio progressivo Pro-Link, consente ottimi livelli di comfort grazie al set-up personalizzabile.

I bei cerchi in lega leggera a 6 razze sdoppiate ospitano coperture nelle misure 120/70 e 160/60, ideali per attingere ad una gran varietà di pneumatici, dai più redditizi nella guida sportiva ai più durevoli nell’uso turistico. E per quanto riguarda i freni, look sportivo, sicurezza ed efficacia vanno di pari passo, con dischi dal profilo wave morsi da potenti pinze alle quali sovrintende l’efficace sistema ABS a due canali di serie.

Tutte le informazioni che servono – Modernissimo e accattivante il cruscotto completamente digitale che comprende tachimetro numerico, contagiri a barre, contakm con due parziali, orologio, indicatore livello carburante a barre e trip computer del consumo istantaneo e medio. Serve altro?

La CB500F sarà disponibile in tre colorazioni: Pearl Himalayas White, Graphite Black, Candy Ruby Red. Come su ogni naked Honda, anche sulla CB500F il motore contribuisce alla resa estetica, in questo caso anche per merito della finitura metallizzata ‘Matt Axis Grey’ che conferisce grande profondità, integrandosi perfettamente al design in tutte e tre le varianti di colore.

Per concludere.

Alzi la mano chi, tra di voi, non vorrebbe scorrazzare con una Nuda che misceli buone prestazioni, consumi da record, sveltezza, facilità d’uso e tanto divertimento. Un mezzo interessante, il CB500F, che segue fedelmente la filosofia della sigla “CB”, cercando di dare una bella scossa a un mercato che ne ha proprio bisogno!


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in honda