Connect
To Top

Passione Moto 2011, a Padova, dal 5 al 6 marzo: ecco cosa troverete tra gli stand


(articolo di William Toscani)

Il 5 e 6 Marzo apre i battenti a Padova una nuova rassegna dedicata al mondo delle due ruote. Stiamo parlando di Passione Moto, appuntamento la cui finalità è quella di è portare in scena la storia e l’attualità della motocicletta, offrendo agli appassionati delle due ruote una vetrina ed un punto d’incontro nuovo nel panorama italiano. A proporre questo appuntamento è la società Intermeeting, gruppo già impegnato dell’organizzazione del salone Auto e Moto d’epoca, rassegna dedicata ai vicoli storici che da oltre trent’anni raccoglie oltre 60.000 appssionati provenienti da tutta Europa.

Molti gli eventi a tema organizzati nel corso della mostra: a partire dagli stand dedicati alle leggendarie bicilindriche ingesi che hanno fatto la storia del motociclismo. Marche e modelli di culto quali AJS, con il rarissimo modello – 10 circolanti in tutto il mondo – K10 40, moto resaturata da Sammy Miller; la Norton, con il modello International 40 del ’52, con albero a camme in testa, progenitrice del mitico Manx.

A “difendere” l’orgoglio italiano è chiamata in forze la Ducati . A Passione Moto sarà presente la 888 pluricampionessa di SBK, a cui si aggiunge la meravigliosa 750 F1, il modello che riportò all’attenzione degli appassionati il marchio Ducati, con peculiarità tecniche che ritroviamo tuttoggi nei modelli di punta della casa Bolognese.  Saranno presenti altri modelli non meno prestigiosi, che hanno fatto la storia del marchio: la Pantah TT2 ex Michael Rutter, ricostruita artigianalmente in collaborazione tra gli uomini del reparto corse e tecnici qualificati, il motore Pantah dell’ingegner Taglioni che vinse 4 tappe della Dakar nel 1985; non mancherà la Scrambler, una moto che a vederla oggi si direbbe una enduro, un mezzo che precorse i tempi con le sue linee frutto di un felice connubio tra la scuola americana ed europea.

Ospite d’eccezione, poi, sarà il pluricampione SBK Troy Bayliss. Una vera leggenda per i ducatisti ed icona per tutti gli appassionati motociclisti.

Ma c’è da giurare che la vera star sarà la Desmosedici GP11 del “Dottore”. La Ducati Desmosedici GP11 su cui Valentino Rossi affronta il campionato del mondo é equipaggiata con un motore 4 tempi V4 a 90°, raffreddato a liquido, distribuzione desmodromica con doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro e 799cc di cilindrata. La potenza supera i 200 CV, consentendo una velocità massima superiore ai 310 Km/h.

Protagonista di oggi la Desmosedici, tanto quanto lo fu ieri la Laverda SFC prima serie costruita nel 1971 nel classico colore arancione. Grazie a questa particolare tinta nacque e si diffuse la leggenda secondo la quale, a causa di un accidentale imprevisto nella fornitura della vernice, l’azienda fu costretta ad utilizzare la vernice normalmente impiegata per le macchine agricole. In realtà, la scelta del colore arancione era una vera e propria strategia aziendale per dare una tinta di marca nelle corse.

Attesissime, poi, altre protagoniste del passato e di oggi: si va dai modelli da regolarità e cross della casa austrica KTM (presente anche la moto con cui Meoni si aggiudicò due Dakar), alla bavarese BMW presente a Passione Moto con i principali modelli stile Parigi Dakar e Granturismo; modelli personalizzati ad hoc per viaggi intorno al mondo.

Ampio spazio sarà dedicato anche al settore custom & chopper in collaborazione con la società Terre di Moto srl e la rivista BikersLife. Si potranno ammirare realizzazioni nate dalla fantasia dei migliori Customizer italiani . La Editrice Custom Sas approfitterà inoltre di questa occasione per presentare in anteprima a tutto il pubblico presente il nuovo periodico Kustom World, dedicato ad Harley-Davidson & Vintage Bikes, Hot Rod & Kool Cars, Art, Best World Events, Pin Up & …Good Vibrations!

Al Salone partecipa in modo ufficiale anche la Federazione Motociclistica Italiana con tutti i Registri Storici. FMI festeggia quest’anno i suoi primi cento anni e Passione Moto festeggia FMI offrendo a tutti i tesserati uno sconto di due euro sul biglietto di ingresso.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in eventi