Connect
To Top

Ducati Sport Classic: il fascino delle sensazioni forti (video)


httpv://it.youtube.com/watch?v=ePEMpJgAWWI

Sport Classic. Un mondo senza tempo, una filosofia dello spostamento, un modo di essere dal sapore autentico che ricorda i tempi in cui era il pilota a guidare la propria moto e non viceversa.

In questo bellissimo video, la proposta Ducati per tutti i Riders che non sanno rinunciare ad un certo modo di intendere il motociclismo; quel motociclismo che non temeva qualche scomodità in più, e che sapeva ricambiare con badilate di fascino e sensazioni forti; quelle sensazioni che oggi, più di qualcuno, inizia a rimpiangere. Sport 1000 (che dal 2009 potrebbe, però, uscire dai listini della casa di Borgo Panigale) e la cugina carenata Sport 1000 S (proposta anche in un’ulteriore versione, Paul Smart, dotata di sospensioni più raffinate e di sella monoposto) si ispirano direttamente alle Ducati sportive degli anni 70, seppur equipaggiate con una componentistica moderna e di prim’ordine.

Il motore è l’ottimo bicilindrico a L, 1000 cm3 raffreddato ad aria, in grado di erogare una novantina di cavalli, e dotato di una coppia di 9,3 Kgm a 6000 giri che gli garantisce una spinta quasi brutale già dai regimi medio bassi. L’ideale per uscite di curva fulminee e grande divertimento nel misto, cui contribuisce anche l’ottima dotazione ciclistica per quanto riguarda freni e sospensioni.

Bellissime, poi, le finiture e le scelte cromatiche. Insomma, oggetti da guidare e da guardare… proprio come il bellissimo video che le racconta (inevitabile una lacrimuccia durante le prime sequenze… provare per credere 😉 )



SCHEDA TECNICA

Motore Tipo

Bicilindrico a L, distribuzione Desmodromica 2 valvole per cilindro, raffreddamento ad aria

Cilindrata 

992 cc

Alesaggio x Corsa

94 x 71,5 mm 

Rapporto di compressione 

10:1

Potenza

67,7 kw – 92 cv @ 8000 giri/min                     

Coppia 

9,3 kgm @ 6000 giri/min

Alimentazione 

Iniezione elettronica Marelli, corpo farfallato 45 mm 

Scarico 

Impianto di scarico nero con due silenziatorilatori lato dx e sx 

Omologazioni 

Euro 3

Cambio 

6 marce 

Rapporti 

1a 37/15, 2a 30/17, 3a 27/20, 4a 24/22, 5a 23/24, 6a 24/28 

Trasmissione primaria 

Ingranaggi a denti dritti; Rapporto 1,84 

Trasmissione secondaria 

Catena; Pignone 15; Corona 39

Frizione 

Multidisco in bagno d’olio con comando idraulico 

Telaio 

Traliccio in tubi di acciaio 

Interasse 

1425 mm 

Inclinazione cannotto 

24°

Angolo di sterzo 

28°

Sospensione anteriore 

Forcella a steli rovesciati da 43 mm 

Escursione ruota anteriore

120 mm 

Ruota anteriore 

Ruota a raggi con cerchio in alluminio,  3,50 x 17 

Pneumatico anteriore 

120/70 R 17

Sospensione posteriore 

2 ammortizzatore laterali completamente regolabili 

Escursione ruota posteriore 

130 mm 

Ruota posteriore 

Ruota a raggi con cerchio in alluminio,  5,50 x 17 

Pneumatico posteriore 

180/55 R 17

Freno anteriore 

2 dischi semiflottanti da 320 mm, pinza flottante a 2 pistoncini e 2 pastiglie sinterizzate 

Freno posteriore 

Disco da 245 mm, pinza flottante PF34 a 1 pistoncino e 2 pastiglie sinterizzate 

Capacità serbatoio benzina 

15 l ( di cui 3,5 l di riserva )

Peso a secco 

181 Kg 

Altezza sella 

825 mm 

6 Comments

  1. Duca Rosso

    2008/12/10 at 1:31 PM

    Questa sì che è classe!!!
    Ma io sono di parte 😉

  2. Mr D (author)

    2008/12/10 at 1:39 PM

    Be’, direi proprio di sì, sei di parte!
    😀

  3. neodev

    2008/12/10 at 4:10 PM

    peccato sia un po’ scomoda da usare tutti i giorni
    … altrimenti sarebbe stata la mia ducati

  4. Mr D (author)

    2008/12/10 at 9:36 PM

    Già, se uno potesse ci vorrebbe una moto per ogni “occasione” 😉

  5. Giuseppe

    2009/02/10 at 11:37 PM

    Il 4 e 5 aprile 2009 si terrà il primo raduno nazionale delle Ducati Sportclassic.
    Per maggiori informazioni e adesioni:
    http://www.motoclub-tingavert.it/t363092s.html

  6. Mr D

    2009/02/10 at 11:50 PM

    Ciao Giuseppe, grazie per la segnalazione

    (le segnalazioni possono essere inoltrate anche seguendo le istruzioni nella pagina “Vita da Riders 😉 )

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Cafe racer