Connect
To Top

BMW R1200GS 2013: dati tecnici ufficiali, immagini e video “ambientato”

Dati tecnici ufficiali, immagini e novità sulla più amata delle Maxi-enduro che si rinnova per il 2013, a partire dal generoso Boxer raffreddato a liquido

Rivoluzione. Per la prima volta, BMW rompe gli schemi e rivede i propri capisaldi introducendo su un Boxer il raffreddamento a liquido. Una novità pluriannunciata, e confermata anche dalle ultimissime indiscrezioni  di questa mattina che anticipavano le caratteristiche salienti di questo nuovo GS.

Ma non è solo il motore ad aver subito importanti aggiornamenti. Interessantissimo l’arrivo dell’acceleratore ellettronico “e-gas” in grado di migliorare enormemente la gestione dell’erogazione, oltre a fungere da “base” per tutta una serie di dispositivi presenti in optional su questo modello 2013. Diversamente da quanto ritenuto in un primo momento, il motore rimane invariato nella cilindrata, ferma a 1170cc, mentre aumentano i numeri per quanto riguarda la potenza massima, che passa a 125 Cv, con un incremento di 15 Cv, e della coppia che incrementa fino a 125 Nm. Presente anche una frizione antisaltellamento in bagno d’olio, mentre il grosso silenziatore passa sul lato destro per far posto (a sinistra) al cardano.

Passando all’inevitabile dotazione elettronica, anche il GS 2013 – al pari dell’ultima concorrenza – sfoggia dispositivi in grado di migliorare considerevolmente le doti dinamiche del mezzo. Partiamo col selettore della modalità di guida (offerto in optional e da ordinare al momento dell’acquisto) che consente 5 selezioni differenti: Rain, Road, Dynamic, Enduro e Enduro Pro (tarato per l’uso più estremo con gomme tassellate). Il suo funzionamento si basa su una sorta di “dialogo” tra i vari dispositivi a bordo (mappature dell’acceleratore elettronico, unica per il modello base; settaggi ABS previsti in 3 posizioni; controllo di stabilità ASC offerto in optional; sospensioni semiattive Dynamic ESA, optional anche loro), che vengono messi in comunicazione tra loro consentendo di farli agire in perfetta sinergia.

Scopo dei tecnici bavaresi, anche quello di intervenire a livello di “struttura” per garantire alla moto un netto miglioramento nelle doti di stabilità e precisione di guida. Per ottenere questo risultato sono intervenuti proponendo un nuovo Telaio, un doppio trave in tubi d’acciaio con telaietto posteriore scomponibile, e ritarando le sospensioni anteriori e posteriori (rispettivamente di tipo Telelever e Paralever).

Come annunciato dai rumors, l’impianto frenante è marcato Brembo con pinze ad attacco radiale ed è dotato di un sofisticato sistema ABS. Novità, poi, anche sul fronte pneumatici, con le misure che cambiano in 120/70 all’anteriore e 170/60 al posteriore, su cerchi da 19” davanti e 17” dietro.

Dal punto di vista estetico, mutano le linee senza stravolgere, però, il progetto, tanto che il nuovo GS è immediatamente riconoscibile come un GS a tutti gli effetti. Ben riuscita la soluzione estetica dei due fianchetti che “proteggono” i radiatori del motore (due e non uno, inseriti sui lati della moto). Si sottolinea, infine, il computer di bordo – offerto di serie – che va ad arricchire il già completissimo quadro strumenti di ulteriori interessanti informazioni.

Il BMW R1200GS 2013 sarà disponibile a partire dalla prossima primavera ad un prezzo non ancora comunicato. Dopo la Gallery, tutte le novità della moto in sintesi e il bellissimo Video ambientato

Novità BMW R 1200 GS in sintesi

  • Propulsore sviluppato completamente ex novo per garantire il massimo livello di dinamicità di guida nel segmento delle enduro stradali.
  • Cilindrata 1.170 cm3, potenza nominale 92 kW (125 CV) a 7.700 g/min e coppia massima 125 Nm a 6.500 g/min.
  • Testate cilindri ad aspirazione verticale per aumentare l’efficienza e la performance.
  • Sistema compatto di raffreddamento aria/acqua per assicurare un bilancio termico ottimale.
  • Basamento con albero a gomiti compatto, alleggerito e al contempo a rigidità ottimizzata.
  • Carter a suddivisione verticale in costruzione open-deck. 
  • Cambio a sei rapporti integrato nel carter del motore con frizione in bagno d’olio e funzione antisaltellamento; riduzione dello sforzo.
  • Nuovo impianto di aspirazione con farfalla dal diametro di 52 mm per realizzare la migliore potenza e coppia. 
  • E-gas per migliorare la guidabilità, la silenziosità di esercizio e mettere a disposizione una serie di funzioni speciali.
  • Innovativo impianto di scarico con farfalla a controllo elettronico inserita nel collettore di scarico per garantire delle prestazioni ottimali e un suono rabbioso del motore boxer.
  • In combinazione con l’ASC (Automatic Stability Control – optional) e i setting speciali dell’ABS e dell’ASC per la guida fuoristrada, modalità di guida a impostazione libera “Rain”, “Road”, “Dynamic”, “Enduro” ed “Enduro Pro” con tre tarature differenti dell’e-gas e conseguenti impostazioni del Dynamic ESA per un adattamento ottimale alle esigenze personali.
  • Ciclistica nuova con telaio a doppia trave in tubi di acciaio ad alta resistenza torsionale e telaietto scomponibile.
  • Nuova trasmissione cardanica in lega leggera montata sul lato sinistro.
  • Telelever anteriore sviluppato ex novo ed ottimizzato ed EVO Paralever posteriore per un feeling di guida ancora più preciso.
  • Ciclistica ancor più rigorosa e braccio oscillante lungo per assicurare la migliore trazione.
  • Larghezza e posizione di seduta ottimizzate, manubrio regolabile per aumentare il comfort.
  • Ottimizzazione dell’altezza da terra del pilota (arco del cavallo).
  • Misure di cerchi e pneumatici adattate alla R 1200 GS. Novità mondiale: ruota anteriore 120/70 R19 e ruota posteriore 170/60 R17.
  • Impianto frenante BMW Motorrad rivisitato con pinze freno anteriore monoblocco Brembo ad attacco radiale e disco freno posteriore a pinza flottante e doppio pistone dal diametro maggiorato (Ø 276 mm, modello precedente 265 mm).
  • BMW Motorrad Integral ABS di serie.
  • Ciclistica semiattiva Dynamic ESA (optional).
  • Luce anabbagliante con rendimento luminoso ottimizzato e luce diurna a LED (optional).
  • Primo proiettore anabbagliante a LED di una motocicletta con luce diurna integrata (optional).
  • Nuova rete di bordo con ripartizione delle funzionalità.
  • Unità di comando dell’impianto elettrico ampliate.
  • Regolazione elettronica della velocità (optional).
  • Predisposizione per il sistema di navigazione con multi-controller per il comando del BMW Motorrad Navigator IV (optional).
  • Parabrezza per una migliore protezione contro il vento e le intemperie regolabile con una sola mano.
  • Sella regolabile in varie posizioni per un’ergonomia perfetta.
  • Portatarga facilmente rimuovibile per la guida off-road.
  • Aumento della luce a terra (+ 8 mm).
  • Nuova strumentazione combinata con computer di bordo di serie. Computer di bordo Pro come optional.
  • Quattro colori principali: Alpinewhite, Racing Red, Blue Fire e Thundergrey metallizzato.
  • Ampia gamma di optional e di rider equipment.



5 Comments

  1. Nuvola66

    2012/10/02 at 3:24 PM

    e adesso voglio vedere tutta quest’elettronica come se la caverà sui sampietrini in città… perché è lì che usano il GS 😀

  2. Pingback: Nuovi Metzeler Tourance NEXT, pneumatici per Maxi-Enduro: siete pronti a divorare la strada? | Pianeta Riders

  3. Pingback: BMW R1200GS 2013: il mega video su strada e in Off-Road | Pianeta Riders

  4. Pingback: Prezzo BMW R1200GS 2013: nelle concessionarie a partire dal 2 marzo | Pianeta Riders

  5. Pingback: Le 10 Moto più attese del 2013 secondo PianetaRiders.IT | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Bmw