Connect
To Top

Ace Cafè London: luoghi da Riders

Ace Cafè. Sono pochi i nomi in grado di infiammare la passione al solo sentirli pronunciare. Ed Ace Cafè è uno di quelli che infiamma all’istante.

Ritrovo, mecca, simbolo per intere generazioni di Riders, l’Ace Cafè di Londra è con certezza il luogo d’incontro per motociclisti più famoso del Continente, nonché santuario dei mitici Rockers.

Nato nel 1938 come punto di ristoro per camionisti, il locale londinese fu distrutto da un bombardamento durante la seconda guerra mondiale, per essere poi ricostruito a guerra conclusa, nel 1949.

Ben presto diviene uno dei più famosi locali del mondo, soprattutto quando, negli anni ’50, si impone come simbolo del movimento Rockers e delle moto Cafè racer. Erano quelli gli anni in cui il locale rimaneva aperto 24 ore al giorno e rappresentava il punto di ritrovo per numerosi gruppi bikers che lo raggiungevano quotidianamente a bordo delle proprie motociclette. Il locale, che si trova sulla North Circular road, chiuse ancora una volta nel 1969 per rinascere infine completamente rinnovato nel 1997.

Fortunatamente, ancora oggi, l’Ace Cafè non ha ceduto alle lusinghe “commerciali”, mantenendo intatta l’atmosfera di un tempo, che gli conferisce un’aria quasi surreale, con motociclisti di tutte le età, in puro Rock-style, a bere birra e caffè (le uniche 2 bevande servite ai tavoli) mentre all’esterno c’è sempre chi esibisce la propria cavalcatura (o si esibisce, visto che born out e acrobazie varie sono all’ordine del giorno) tra le decine di moto parcheggiate, molte delle quali sono Norton, Triumph, e Bsa.

Poco sopra si accennava ai mitici Rockers, vera anima dell’Ace Cafè .

Quello dei Rochers è un movimento che si sviluppa in pieno durante gli anni ’50, e i cui appartenenti incarnavano l’anima dell’eroe ribelle e anticonformista, la cui filosofia di vita si poteva riassumere in “Moto e Rock’n’Roll“.
Altro segno distintivo dei Rochers era l’abbigliamento, con l’immancabile Jeans, gli stivali di cuoio e il chiodo, il tipico giubbotto in pelle a doppio petto, con borchie e spille a completare l’opera. E quando diluviava (ndr. siamo sempre a Londra), erano soliti indossare giacche impermeabili Belstaff fatte di tela di cotone egiziano e spalmate di un particolare grasso dal tipico odore penetrante.

I Rockers prediligevano moto all’epoca considerate supersportive, elaborate all’inverosimile dal punto di vista meccanico. E’ in tale periodo, infatti, che nasce il filone delle Cafè racer (che devono il nome proprio dall’Ace Cafè, davanti al quale venivano spesso organizzate gare in strada a bordo di questi bolidi); moto dal grande fascino che contano, a tutt’oggi, numerosi estimatori.

 

Vi siete convinti che almeno una volta nella vita dovreste far visita a questo tempio del Riders’ lifestyle? 

Certo, l’ideale sarebbe raggiungere l’Ace cafè con la propria motocicletta, ma anche se siete a Londra per una semplice gita, potreste ugualmente decidere di dedicargli una visita (il locale è facilmente raggiungibile dalla stazione della metro di stonebridge park).

Se in questo memento, poi, vi fosse salito l’impellente desiderio di respirare l’aria dell’Ace Café, vi consiglio di fare subito una visitina QUI, tra le atmosfere suggestive del Rocket Garage .

Ace Cafè -London-: Luoghi da Riders!!!

 


[Vuoi raccontarci un’esperienza di moto che ti ha segnato?
Un viaggio indimenticabile?
Un istante magico in sella alla tua due ruote?
Un percorso speciale che non ti stancheresti mai di ripetere?
.

Scrivici a info@pianetariders.it
(i contributi migliori verranno pubblicati su Pianeta Riders a nome dell’Autore e con l’eventuale indicazione di un link alla propria pagina personale)]

15 Comments

  1. Rocket68

    2008/04/16 at 11:26 PM

    Grazie per la citazione , ora faccio un giro in casa tua e poi ti dico cosa ne penso , ma dall’inizio mi sembra veramente OK 😉

  2. Mr D

    2008/04/17 at 12:49 AM

    Grazie a te Rocket, e complimnti per la playlist sul tuo blog… gli ACDC sono spettacolari 😉
    Per quanto riguarda Pianeta Riders, no essere troppo severo, qui è tutto ancora in rodaggio 😉
    Alla prossima
    D

  3. alexlg88

    2008/12/25 at 6:29 PM

    i wish to every one a merry xmas and a happy new yrs

  4. alexlg88

    2008/12/25 at 6:30 PM

    i wish u a merry xmas and happy new yyrs

  5. Pingback: Moto Guzzi V7 Cafè Classic: il Video | Pianeta Riders

  6. Pingback: » Segnalazione: Cafe Racer Culture - Pianeta Riders

  7. Pingback: Impressioni Norton Commando 961: back to Seventies (video) | Pianeta Riders

  8. Pingback: Segnalazione: tutti al Rocket Garage | Pianeta Riders

  9. Pingback: I Bad Boys Street Bikers di Hong Kong come i Rochers dell’Ace cafè | Pianeta Riders

  10. Pingback: Kawasaki W800 2011: la modern-vintage dagl'occhi a mandorla che non teme il confronto (video) | Pianeta Riders

  11. Pingback: Presentato all'Ace Cafe di Londra il calendario Metzeler Classics 2011 | Pianeta Riders

  12. Pingback: A proposito dell'apertura di 10 nuovi Ace Cafè negli USA, per esempio | Pianeta Riders

  13. Pingback: Triumph Street Triple Special Edition "Ace Cafe" | Pianeta Riders

  14. Pingback: Royal Enfield Cafe Racer 500 Concept 2012: bella e possibile! | Pianeta Riders

  15. Pingback: Royal Enfield Continental GT 2014: stile Cafe Racer (video)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in luoghi da Riders