Connect
To Top

Report: Rombo di Tuono 2013

Durante il week-end si è tenuta, presso il polo fieristico di Brescia,  la kermesse del custom “Rombo di Tuono”. Ecco il nostro Report dell’evento

[divider]

Una manifestazione ormai giunta alla 12a edizione, a dimostrazione dell’interesse che è in grado di suscitare e del grande successo di pubblico che ne consegue. L’atmosfera che si è respirata a Berscia durante il week-end era davvero speciale, e questo è legato soprattutto all’attenzione e cura che l’organizzazione ha speso per la preparazione di questo evento.

Le protagoniste, chiaramente, erano le moto custom&special, trasformazioni di moto “base” in creature uniche. Credetemi, si potevano trovare moto per tutti i gusti, a partire da Harley Davidson per arrivare a trasformazioni su base Ducati e Triumph. Vere opere d’arte, che i preparatori curano in ogni minimo aspetto, cercando il particolare stilistico e tecnico che meglio esprima la loro creatività.

Ci siamo lucidati gli occhi passando fra gli stand dei vari espositori, non solo per le moto ma anche per le grazie femminili che accompagnavano le custom, esaltando ancor di più la bellezza di queste meraviglie di metallo e bulloni.

Dietro al “Rombo di Tuono” però c’è di piùovvero la Federazione Italiana Customizer (FIC), che cerca sempre più peso e riconoscimento ufficiale, attraverso un numero sempre maggiore di inscritti. Oltre ad un importante partenership con la I.M.B.B.A. , l’omologo americano della Federazione Italiana Customizer; anche questo per ottenere maggior visibilità e considerazione.

Rombo di tuono, oltre ad essere una vetrina per i preparatori è una vera e propria tappa del Campionato Italiano Costruttori Custom, una gara per eleggere la migliore preparazione. Il funzionamento di questa esibizione è molto semplice: la FIC  nomina un team di giudici che, sulla base di un regolamento, dovrà assegnare dei punteggi alle custom in gara. L’impegno di quest’anno è stato quello di migliorare il regolamento di gara per rendere più limpidi e oggettivi i criteri di valutazione.

Gli aspetti di valutazioni per le moto giudicate sono molteplici. La volontà è quella di cercare di premiare la creatività, l’ingegno e l’impegno dei preparatori, a prescindere dal valore economico della custom e del gusto personale dei giudici.

Insomma, Rombo di Tuono, oltre ad essere una manifestazione pittoresca – e un evento “bello” per gli occhi – è anche la dimostrazione della la volontà e della tenacia della FIC di dare sempre più visibilità e lustro al mondo custom.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in custom