Connect
To Top

Raid dei 1000: con le Guzzi per festeggiare l’Italia unita


Duqnue Ragazzi, quando si legge di iniziative di questo genere, promosse da persone che portano avanti “spirito e passione” con un impulso così vivace, viene davvero una gran voglia di essere ancora più motociclisti di quanto non lo si sia già, di amare questa passione in un maniera ancora più profonda.

 

Riceviamo un comunicato dal Moto Guzzi World Club firmato direttamente dal suo presidente, Mario Arosio. Un’iniziativa che vuole unire tutta l’Italia delle due ruote, quelle fedeli all’Aquila di Mandello, da Nord a Sud (anzi, viceversa). Un viaggio lungo le strade d’Italia (cui tutti potranno unirsi liberamente) per festeggiare i 150 anni dell’unità d’Italia e il 90° compleanno di Moto Guzzi. Nasce così l’idea del “Raid dei 1000″. Ma lasciamo che a spiegarvelo sia lo stesso Mario Arosio.

Il giorno 19 marzo 2011 inizia la manifestazione “Mondo Moto Guzzi” a Genova e dovrà essere il momento in cui noi Guzzisti dovremo sentirci più” che mai uniti. Perché? Cosa dobbiamo festeggiare?
Ricorre il 90° della Moto Guzzi, costituita con atto notarile redatto proprio a Genova. Inoltre ricorre il 150mo anniversario dell’Unità d’Italia e Genova è la terra di Mazzini, Garibaldi, Mameli. Motivi per festeggiare, quindi, ce ne sono e tutti sono sontuosi ed importanti, ma ciò che mi preme richiamare all’attenzione di tutti è che, come sempre, i Guzzisti festeggiano quando stanno insieme! Abbiamo un club di marca, ci distinguiamo ogni volta per manifestazioni che vanno dalle più eclatanti alle più semplici riunioni di club in cui chi partecipa e’ orgoglioso di esserci e, soprattutto chi ci osserva, si accorge della nostra dignità e fierezza di avere sul serbatoio e sul giubbetto all’altezza del cuore il simbolo dell’Aquila.
Mi rendo conto che purtroppo eventi e manifestazioni privilegiano le aree geografiche del nord Italia e chi ha la medesima passione, ma vive nelle regioni del centro sud, si trova spesso costretto ad un isolamento che per noi Guzzisti è innaturale, difficile da digerire. Ora, se pensiamo che il 19 Marzo iniziano i festeggiamenti per il novantesimo della Moto Guzzi e pochi giorni prima ricorre il 150mo anniversario dell’Unita’ d’Italia, come è possibile festeggiare simili ricorrenze senza la possibilità di un abbraccio? Il seme lo ha deposto per primo il gruppo dei Falchi Lanari, con l’idea di riunire i Guzzisti in un corteo di moto che sale dal sud a Mandello in occasione delle GMG di Settembre. Andrea Natale, Segretario dell’Ass. Cult. Moto-Guzzi.it, invece, ha recentemente proposto su Facebook l’idea di ripercorrere il tragitto fatto dai garibaldini 150 anni fa per arrivare poi a Genova all’apertura di Mondo Moto Guzzi.
Ho così deciso di prendere la moto, partire con la nave da Genova, arrivare a Palermo il pomeriggio di domenica 13 marzo e dare appuntamento per un semplice abbraccio a tutti i Guzzisti che saranno presenti alle 9 del mattino nelle seguenti date e località:

14 parto da Palermo
15 parto da Reggio Calabria
16 parto da Sorrento
17 parto da Roma
18 parto da Venturina
19 parto da Massa con arrivo la mattina a Genova

La mattina del 19 marzo con partenza da Massa, entrerò a Genova dove ufficialmente inizierà Mondo Moto Guzzi e spero di portare con me mille Guzzisti che vorranno seguirmi in questo Raid dei Mille. L’evento Mondo Moto Guzzi prevede che all’iscrizione venga consegnata una maglietta con il logo creato appositamente per il novantesimo della Guzzi e soprattutto con un numero progressivo dal 1 a 1000.
E’ così che desidero sia festeggiato il compleanno della Moto Guzzi e la ricorrenza dell’Unita’ d’Italia: i Guzzisti ancora una volta tutti orgogliosamente insieme.
Mario Arosio (per info info@motoguzziworldclub.it)

1 Comment

  1. Pingback: I 90 anni di Moto Guzzi | Ferro Libero

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in eventi