Connect
To Top

Test abbigliamento MTECH: giubbotto T. Sport e pantalone P. Contact


mtech-test-pelle-8

La scorribanda di 450 Km del week-end appena trascorso (lungo uno dei nostri percorsi “ItineRiders”) è stata l’occasione perfetta per testare a dovere un’interessante combinazione di capi in pelle dell’azienda M-Tech, ovvero, il giubbino T-Sport e il pantalone P.Contact.

Un completo ottimo per affrontare diverse situazioni tipiche della guida “vivace” su moto sportive o naked dell’ultima generazione lungo percorsi entusiasmanti tutte-curve (senza tralasciare qualche puntatina in pista).

 

vert-t-sport-p-comtact-mtech

Belli da vedere

Pelle morbida e linee accattivanti. Che l’attenzione della nota azienda del Gruppo Mastrotto sia particolarmente rivolta al look delle proprie realizzazioni è da subito evidente. Se la vestibilità del giubbotto T-Sport è garantita dall’ottima linea di taglio, perfettamente sagomata, e dalle zone in Elastic Fabric (che contribuiscono alla compattezza e all’aderenza al corpo), a stupire ancor di più è il pantalone P-Contact, che ben lontano dal tipico effetto goffo che affligge talvolta i capi di impostazione racing, ha mostrato doti di elevata indossabilità anche giù dalla sella. Nello specifico, poi, sono apparse davvero accattivanti le grafiche coordinate con bande rosse e bianche dei capi oggetto del test.

 

mtech-test-pelle-3

Cura costruttiva

Cuciture a regola d’arte e qualità dei materiali sono caratteristiche che risaltano prima ancora di indossare i capi. Sensazione confermata appieno anche dopo le tante ore in moto, durante le quali, sia il giubbotto, che il pantalone, non hanno sofferto il ben che minimo cedimento o deformazione, lasciando intendere una buona resistenza anche nell’utilizzo gravoso protratto nel tempo.

Cura costruttiva che si manifesta anche negli speciali trattamenti MASTROTECH e REFRACTION (per l’idrorepellenza e la rifrazione dei raggi solari) cui è sottoposta la pelle, oltre che nel perfetto raccordo delle protezioni, assolutamente coerenti nel seguire cuciture e parti sagomate.

.

Comodi da indossare

Altra caratteristica degna di nota è il confort elevato, da attribuirsi, in primis, alla grande morbidezza della pelle, che non è apparsa in alcun modo soggetta ai tipici (e fastidiosi) irrigidimenti nelle zone critiche (parte posteriore delle ginocchia, interno gomito, zona ascellare, inguine e interno coscia), spesso causa di rossori e indolenzimenti (che possono verificarsi dopo diverse ore alla guida). Grazie alla cerniera di raccordo tra giacca e pantalone, poi, il confort di marcia diventa assoluto con la piacevole sensazione di sentirsi un tutt’uno con ciò che si indossa.

 

mtech-test-pelle-2

Dal caldo al freddo con disinvoltura

Il percorso d’alta quota è stato l’ideale per testare le capacità  termiche del completo M-Tech che ha rivelato doti di grande polivalenza.

Passando dalla calura estiva del fondo valle all’aria frizzante delle vette del Gran sasso (oltre i 2000 metri di Campo Imperatore), l’ampio range di temperature è stato sopportato con estrema disinvoltura dai capi che hanno garantito una condizione ottimale in ogni situazione (il giubbotto T-Sport era privo della trapunta interna, che all’occorrenza, ne amplifica ulteriormente l’attitudine “all seasons”). Merito del risultato va all’ottimo pellame utilizzato in grado di offrire un elevato coefficiente di isolamento; mentre per quanto riguarda la capacità di contrastare l’azione del sole, il merito è del trattamento Refraction in grado di riflettere i raggi solari evitando l’accumulo termico sulla superficie della pelle (tale trattamento è applicato sia al giubbotto che al pantalone).

 

Ecletticità

In conclusione, due capi eclettici che si prestano ottimamente a diversi utilizzi, dal turismo “veloce”, al turno disimpegnato in pista (laddove non vi sia obbligo di tuta intera) anche grazie agli sliders presenti di serie sul P. Contact.  

A seguire, le schede con le caratteristiche tecniche

 

Pantaloni P. Contact 

·        Pelle bovina bovina spessore 0,9/1 mm

·        Trattamento idrorepellente MASTROTECH e REFRACTION su esterno pelle

·        Zone in pelle elasticizzate su ginocchia

·        4 aree in Elastic Fabric vita dietro, interno gamba e polpacci

·        giro vita con inserto elasticizzato

·        Fodera in rete SANITIZED removibile

·        Protettori ‘CE’ estraibili su ginocchia/tibia

·        Imbottiture su i fianchi removibili

·        2 Tasche esterne con zip

·        Zip di aggancio giacca/pantalone

·        Slider di serie

 

Giubbotto T.Sport

·        Pelle bovina bovina spessore 0,9/1 mm

·        Trattamento idrorepellente MASTROTECH e REFRACTION su esterno pelle

·        6 aree in Elastic Fabric giro manica, interno braccia

·        Fodera in rete SANITIZED

·        Protettori ‘CE’ estraibili su spalle, gomiti

·        Predisposizione per protettore schiena “CE” art. MproTECH JKT

·        2 Tasche esterne con zip

·        1 taschino esterno con zip

·        2 tasche interne

·        Collo con chiusura con doppi bottoni

·        Restringimento in vita con tirante e doppi bottoni

·        Zip di aggancio giacca/pantalone con supporto elasticizzato

.


mtech-test-pelle-4

4 Comments

  1. Ale

    2009/07/22 at 1:32 AM

    In effetti andrebbe bene per i 3 quarti delle cose che faccio in moto! niente male 🙂

  2. Nick-pista

    2009/07/22 at 11:59 AM

    mmmhhh 😕 forse in pista non ci andrei, meglio qualcosa di un po’ più solido! Salvo eventi poco impegnativi tipo quelli organizzati dalle varie case
    Comunque è un bel completo

  3. Sara

    2009/07/24 at 11:23 PM

    Complimenti alla mamma 😉

  4. Fra

    2009/07/25 at 7:38 PM

    Lo scorso hanno ho acquistato un giubbino M-Tech in tessuto e mi sono trovato molto bene.
    Adesso volevo passare a qualcosa in pelle e i capi del test mi sembrano interessanti!
    Sapete dove posso trovare capi M-Tech a prezzi buoni vicino firenze?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Abbigliamento, ricambi e accessori