Connect
To Top

Special: Triumph Scrambler by Sarah Lahalih

Uno Scrambler davvero speciale, in oro, ottone e pelle. Sarah Lahalih, con l’aiuto di Yoshinobu Kosaka del Garage Company, reinventa un classico di Casa Triumph.

[divider]

Prendi un Triumph Scrambler del 2013. Prendi un ex pugile, Sarah Lahalih, pazzo per le moto… e pazzo già di suo. Il risultato è l’interessantissima Special che vedete in foto. Unica, a partire dai materiali utilizzati, come l’oro per ricamare il logo sulla copertura in pelle del serbatoio, mentre le ginocchia stringono due solide placche in ottone lucidato.

Ma le stranezze non finiscono qui. All’anteriore, una forcella Springer “d’annata” stringe i mozzi della ruota anteriore, totalmente priva di impianto frenante. A stoppare questo Scrambler Special, ci pensa infatti un energico – e a dir poco sovradimensionato – sistema a disco che agisce sulla sola ruota posteriore. Facile immaginare il risultato ad ogni frenata… moto in derapata, e via!

Completano l’opera, il codino in legno e un chiaro omaggio alle moto di qualche tempo fa: via l’iniezione e ben tornati cari carburatori.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in special