Connect
To Top

SuperPole SBK Monza 2012: Guintoli precede Sykes e Melandri in Griglia di Partenza

Pioggia che rimescola le carte. Pista bagnata che premia la Ducati di Guintoli, Melandri buon terzo. Biaggi va lungo, partirà dalla seconda fila.

Dopo il dominio Bmw nelle qualifiche di ieri, ci si aspettava vita facile anche in Superpole per le 4 cilindri bavaresi, ma la danza della pioggia invocata ieri sera da Ernesto Marinelli, team manager Ducati, a quanto sembra ha sortito gli effetti sperati. Alle spalle della Ducati di Guintoli, che sbaraglia tutti col tempo di 1’54.276, partirà Tom Sykes con la velocissima Kawasaki (suo il record di velocità assoluto, con quasi 340km/h sul rettilineo monzese). A seguire, Marco Melandri, grandissimo a tenere alto l’onore della BMW davanti a Carlos Checa che chiude la prima fila.

In seconda fila invece Max Biaggi. Per il romano escursione sulla sabbia mentre cercava il miglior tempo e possibile pole sfumata anche se, a onor del vero, Max appare un po’ in difficoltà in questo week-end, vedremo domani.

Dopo la pole virtuale di ieri, ci si aspettava qualcosa di più da Fabrizio, solo 11°, così come dal suo compagno di squadra Badovini, ieri a ridosso dei primi, ma male oggi con il bagnato. Buona la prova di Giugliano che mostra progressi ad ogni prova. Per domani, la pioggia, a quanto pare, sarà di nuovo protagonista e come accade spesso in questi casi. nulla è scontato. Di seguito,  l’ordine di artenza per il Gp d’Italia SBK

  • 1. Sylvain Guintoli (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R 1’54.276
  • 2. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’54.990
  • 3. Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1’55.971
  • 4. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 1’56.793
  • 5. Jonathan Rea (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 1’57.630
  • 6. Max Biaggi (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’58.666
  • 7. Jakub Smrz (Liberty Racing Team Effenbert) Ducati 1098R 1’59.718
  • 8. Davide Giugliano (Althea Racing) Ducati 1098R 2’00.645
  • 9. John Hopkins (Crescent Fixi Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’59.489
  • 10. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’59.680
  • 11. Michel Fabrizio (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 1’59.681
  • 12. Leon Camier (Crescent Fixi Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’59.845
  • 13. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 1’59.978
  • 14. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 2’00.093
  • 15. David Salom (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 2’00.602
  • 16. Chaz Davies (ParkinGO MTC Racing) Aprilia RSV4 Factory 2’01.772
  • 17. Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team) Ducati 1098R 1’44.203
  • 18. Niccolò Canepa (Red Devils Roma) Ducati 1098R 1’44.321
  • 19. Maxime Berger (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R 1’44.489
  • 20. Hiroshi Aoyama (Honda World Superbike Team) Honda CBR1000RR 1’44.686
  • 21. Leandro Mercado (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’45.156
  • 22. Mark Aitchison (Grillini Progea Superbike Team) BMW S1000 RR 1’45.841
  • 23. Sergio Gadea (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’48.085


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in SuperBike