Connect
To Top

SBK Kyalami 2010 GP del Sudafrica: le pagelle del giorno dopo


Gara: voto 9

Nel complesso, un finesettimana “sfizioso” sul Kyalami per la gara d’addio alla Superbike (dal prossimo anno il circuito non sarà più in calendario). Una prima manche un po’ monotona (o monotono, se preferite, in Rosso Ducati), e una seconda manche più avvincente e ricca di suspense benché si sia trattato di un gioco sostanzialmente a 5. Bella gara, sì, ma non all’altezza del precedente appuntamento di Monza.

Leon Haslam: voto 10 e casco d’oro di Pianeta Riders

Intelligente, veloce, talentuoso, tattico, costante. Ecco gli ingredienti del campione perfettamente miscelati nel giovane inglese che ridà fasto alla Suzuki e onora alla grande il blasone di famiglia. Nelle scorse pagelle di Monza gli avevamo raccomandato: “occhio Leon, non ti adagiare, che c’è un vecchio Corsaro con tanta fame di mondiale”. Detto – fatto. Terzo in Gara1 e primo in Gara2, e ora Max è costretto alla rincorsa.

Max Biaggi: voto 8

La volta scorsa lo abbiamo detto a Leon, stavolta lo diciamo a te: “occhio Max a non mollare la presa, che la “flotta inglese” vuol papparsi il Corsaro”. Nonostante tutto, tiene bene Biaggi in sudafrica. Quarto nella prima manche, buon terzo nella combattutissima seconda… ma se l’obiettivo è il mondiale, urge preparare al meglio la prossima gara, pena rincorse affannose a corto di fiato.

Aprilia: voto 9 – –

Biaggi in lotta con i migliori e Camier (voto 7 +, per la continuità durante tutto il week end)  supercompetitivo: ottimo il lavoro della casa di Noale. Dopodiché, gli ordini di scuderia (come quello imposto a Camier per far passare Biaggi) piacciono sempre poco, ma si sa, le gare (talvolta) sono anche questo!

Jonathan Rea: voto 9

Tra i giovani arrembanti, l’unico che sembra poter duellare credibilmente con Haslam in un dualismo che risale già allo scorso anno, quando i due iniziarono (praticamente insieme) a mettersi in mostra. Dopo un avvio di stagione moscio, a partire dal “filotto” di Assen, Jonny è in netta rimonta. A Kyalami si sveglia un po’ tardi in Gara1 ma duella da fuoriclasse in Gara2.

Carlos Checa: voto 8 ½

Ottimo secondo in Gara1 e “scopa” del quintetto alieno in Gara2. Carlos fa volare il Team Althea di Genesio Bevilacqua (voto 9) su un circuito sì congeniale a lui e alla sua Ducati ma anche affollato di piranha affamati di vittoria. Un pilota, una certezza.

Michel Fabrizio: voto 10 in Gara1; X-files in Gara2

Per quanto riguarda la prima manche, c’è poco da dire: un Michel inarrivabile per chiunque. E poi? Mistero. Un altro caso per gli agenti Fox Mulder e Dana Scully all’interno del team Xerox.

Nori Haga: disperso

Parrebbe che Noriyuki Haga non sia mai giunto sul Kyalami. Alcuni lo danno disperso da qualche parte nella savana.

Ducati Xerox: voto 5 ½

Neanche la prima manche di Fabrizio è sufficiente a far raggiungere il 6. Cara Ducati, pare che Bayliss voglia tornare a correre su una due cilindri di Borgo Panigale… che vogliamo fa?

Toseland & Crutchlow: voto 7 +

Convincono, ancora non del tutto, ma soprattutto… non vincono. Insomma, si vede che i due piloti Yamaha Sterilgarda cercano in tutti i modi di alzare la cresta, e in parte mostrano belle cose, ma nulla a che vedere con lo show offerto lo scorso anno da Ben Spies: un’eredità (al momento) tutt’altro che raccolta.

BMW & C: voto 5

Dopo le belle performance degli ultimi GP cala un velo d’anonimato sulla squadra di Capitan Tardozzi. Corser e Xaus non entrano in sintonia col saltellante Kyalami in attesa – speriamo – di piste dal fondo più omogeneo.


3 Comments

  1. Emiliano79

    2010/05/17 at 10:18 AM

    Ahahahahahah…. Haga disperso nella savana è bella!!! Magari tornasse Troy 😉

  2. Sante

    2010/05/17 at 10:21 AM

    Emiliano79 Ha Scritto:

    Ahahahahahah…. Haga disperso nella savana è bella!!! Magari tornasse Troy

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  3. Pingback: Retro Rockets: Norton Wankel RCW 588, la leggenda dell’oro nero | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in pagelle