Connect
To Top

SBK Jerez, Spagna, 2014: orari, programmazione TV e presentazione della Gara

La SuperBike arriva sul circuito di Jerez, Spagna, per il terz’ultimo appuntamento di stagione. Orari, dirette TV e presentazione della gara con spiegazione del circuito.

[divider]

Con Tom Sykes solidamente in testa al mondiale, seguito da Sylvain Guintoli (a 44 punti di distacco), le Derivate dalla serie arrivano in Spagna, sul tracciato di Jerez, dopo gli avvincenti round di Laguna Seca. Probabile, anche qui, assistere ad una micidiale percussione Verde Kawa capitanata dall’inabbattibile Tom, con l’arrembante compagno di squadra Baz a seguire. A patto, però, di riuscire a domare le scalpitanti Aprilia RSV4 di Melandri e Guintoli. Outsiders – si fa per dire – sempre pronti alla “zampata”, Jonathan Rea (3° in classifica mondiale, nonostante prestazioni altalenanti) e l’irruento Davide Giugliano, tallonato dal compagno di squadra Chaz Davies.

A seguire, tutti gli orari di gare, prove libere e SuperPole (trasmesse in diretta, gratuitamente, sui canali Mediaset) e la spiegazione del circuito di Jerez (video).

[divider]

Orari e programmazione TV SBK Jerez 2014

Venerdi 5 settembre 2014

  • ore 11.45 – Superbike Prove libere 1
  • ore 15.30 – Superbike Prove libere 2

Sabato 6 settembre 2014

  • ore 09.45 – SuperBike Prove libere 3
  • ore 12.20 – SuperBike Prove libere 4
  • ORE 15.00 – SUPERBIKE SUPERPOLE – DIRETTA 

Domenica 7 settembre 2014

  • ore 08.40 – Superbike Warm up
  • ORE 10.30 – SUPERBIKE GARA 1 – DIRETTA
  • ORE 13.10 – SUPERBIKE GARA 2 — DIRETTA



[divider]

La Pista

Passiamo al circuito. La pista andalusa di Jerez de la Frontera è una di quelle che solitamente presentano meno problemi di setting (per via dei numerosi test che vi si corrono durante l’anno). Diversamente da altri circuiti, sui quali è fondamentale la spinta propulsiva del motore, a Jerez la situazione si inverte e a fare la differenza sono l’istinto e la capacità del pilota di infilare le traiettorie giuste. Una pista, in altri termini, dove far emergere a pieno il talento lungo un tracciato che impone continui cambi di direzione e violente staccate tra dislivelli e brevi rettilinei. Il circuito è lungo 4423 metri, con tredici curve (cinque a sinistra, otto a destra) ed un rettilineo principale di appena 600 metri. Impariamo a conoscerlo meglio con un video on-board.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in SuperBike