Connect
To Top

SBK Donington, Inghilterra, 2014: orari, programmazione TV e presentazione della Gara

Orari, programmazione TV SBK Donington, Inghilterra,  2014: introduzione alla gara e spiegazione del circuito (video)

[divider]

Con la Honda di Jonathan Rea nel mirino, l’intero circus della SBK si sposta in Inghilterra, Donington 2014, per un nuovo week-end di passione. Grande incognita, come da tradizione tra i cordoli di sua maestà, il meteo, sempre pronto a cambiare le carte in tavola in un istante. Circostanza cui sono avvezzi gli arrembanti britannici, pronti a scatenarsi in accese bagarre per la vittoria nel GP di casa. Lo scorso anno fu Tom Sykes a fare man bassa in Gara 1 e Gara 2, ma quest’anno dovrà vedersela con avversari determinati e pronti a tutto.

A seguire, tutti gli orari di Gare, prove libere e SuperPole (trasmesse in diretta, gratuitamente, sui canali Mediaset) e la spiegazione del circuito di Donington (video).

[divider]

Orari e programmazione TV SBK Donington 2014

Venerdi 23 maggio 2014

  • ore 11.00 – Superbike Prove libere 1
  • ore 12.00 – Supersport Prove libere 1
  • ore 14.45 – Superbike Prove libere 2
  • ore 15.45 –  Supersport Prove libere 2
  • ore 17.30 – Superbike Prove libere 2

Sabato 24 maggio 2014

  • ore 10.30 – SuperBike Prove libere 4 – diretta
  • ore 11.15 – Supersport Prove libere 3 – diretta
  • ORE 13.00 – SUPERBIKE SUPERPOLE – DIRETTA 
  • ore 16.30 — Supersport Qualifica

Domenica 25 maggio 2014

  • ore 10.00 – Superbike Warm up
  • ore 10.25 – Supersport Warm up
  • ORE 13.00 – SUPERBIKE GARA 1 – DIRETTA
  • ore 14.30 – Supersport Gara
  • ORE 16.00 – SUPERBIKE GARA 2 — DIRETTA



[divider]

La pista

Conosciamo meglio il circuito di Donington Park: circuito medio/veloce di 4.023 Km di lunghezza, con 7 curve a destra e 4 a sinistra, percorrenza in senso orario; ed una media velocistica prossima ai 160 Km/h.

Il tracciato si presenta piuttosto vario, con un tratto particolarmente spedito ed un altro, viceversa, piuttosto lento; ovunque, cambi di livello e saliscendi. La prima parte, che comprende una sequenza di curve tra le più veloci del circus, premia uno stile di guida fluido e pulito, dove è molto importante lasciar correre la moto evitando manovre spigolose. Diversa la seconda parte, quella lenta, in cui, nella famosa sezione Melbourne, sono presenti una serie di curve in grado di mettere a dura prova l’assetto della moto e la capacità del pilota di staccare forte mantenendo, tuttavia, una motricità adeguata in percorrenza così da poter avere la necessaria accelerazione in uscita fino alla piega successiva. Fondamentale, per i vari team, poter trovare il giusto equilibrio nei settaggi della moto, al fine di renderla efficace tanto nel primo, quanto nel secondo tratto di gara.

1 Comment

  1. Pingback: SuperPole SBK Doningotn Inghilterra 2014: Giugliano guida la griglia di partenza

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in SuperBike