Connect
To Top

SBK 2014: stagione al via con i test a Portimao

La SBK si ridesta dal letargo invernale con la tre giorni di test sul tracciato portoghese. Kawasaki sceglie Almeria. Attesa per Corti e la MV F4.

[divider]

Dopo lo stop imposto alle squadre sui test invernali (da inizio Dicembre sino al 15 Gennaio), il paddock della SBK riprende il lavoro di preparazione alla nuova stagione che riaprirà i battenti in quel di Phillip Island il 23 Febbraio.

La quasi totalità dei team fa rotta su Portimao per tre giornate di test (18,19,20 Gennaio) che serviranno per togliersi un po’ di ruggine da dosso, oltre che per saggiare il lavoro fatto dalle varie factory nel periodo della sosta.

Nei box portoghesi saranno presenti il team Aprilia, ma con il solo Melandri, le Ducati di Giugliano e Davies, i team Honda e Suzuki al gran completo, oltre alla BMW S1000RR Evo di Barrier. Assente il team Campione del Mondo: Kawasaki ha scelto i riferimenti di Almeria (16,17,18 Gennaio) per mettere alla frusta i progressi della ZX-10R. Fari puntati sulla MV Agusta di Claudio Corti. Dopo un primo assaggio in quel di Jerez a fine Novembre, con un mezzo praticamente stock, per Claudio ed il team Yakhnich è ora arrivato il momento di “provare a spingere”, per capire l’effettivo potenziale della moto italiana. Di tempo ce n’è poco in vista del debutto in Australia e saranno poche le occasioni di sviluppare in tempi brevi la moto, ma Claudio spera in un salto di prestazioni nel corso della stagione: ” Siamo un po’ indietro con lo sviluppo, ed avremo solo un test e mezzo prima dell’Australiale parole di Corti in una intervista a TuttoSport ma al ritorno in Europa saremo sicuramente competitivi; sarà dura, ma cercheremo di far bella figura”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in SuperBike