Connect
To Top

Risultati SBK Imola 2013: vittoria di Sykes in Gara1 e Gara 2

Tom Sykes mattatore della SuperBike Imola 2013: vittoria in Gara 1 e Gara2. Davide Giugliano, dalle stelle alle stalle. Ducati deludente. Risultati classifica e commento.

[divider]

GARA 1

Sykes e Giugliano protagonisti della prima manche sul Santerno. Dapprincipio è Davide che spinge forte e le tenta tutte per accaparrarsi il primo risultato pieno della stagione, ma l’inglese della Kawasaki non ci sta e va a vincere d’imperio la gara, impallinando primo la bandiera a scacchi, davanti al Pilota del Team Althea, che ha comunque mostrato di avere la stoffa per stare tra i Big. Terzo gradino del podio per Eugene Laverty davanti a Marco Melandri e Michel Fabrizio.

Da sottolineare la gara di Jonathan Rea che, sebbene finita male, ha regalato emozioni a go go tra i cordoli di Imola. Finito fuori pista durante le fasi iniziali, l’inglese della Honda ha intrapreso una rimonta clamorosa, fino alla disfatta finale, con una caduta che manda tutto alle ortiche. Round da dimenticare, invece, per Carlos Checa, su Ducati, che passa undicesimo sotto la bandiera a scacchi. Spiace, infine, per l’ultimo posto di Nori Haga sulla BMW del Team Grillini.

Risultati Gara 1

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 21 giri in 37’52.860
02- Davide Giugliano – Althea Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 7.198
03- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 9.484
04- Marco Melandri – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 10.323
05- Michel Fabrizio – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 18.697
06- Chaz Davies – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 19.531
07- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 22.412
08- Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 29.142
09- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 36.828
10- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 37.507
11- Carlos Checa – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 39.239
12- Max Neukirchner – MR Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 43.334
13- Federico Sandi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’12.069
14- Vittorio Iannuzzo – Grillini Dentalmatic SBK – BMW S1000RR – + 1’30.685
15- Noriyuki Haga – Grillini Dentalmatic SBK – BMW S1000RR – + 1’30.773

GARA 2

Tom Sykes mette a ferro e fuoco il circuito italiano, concludendo un week end perfetto: SuperPole e doppietta, con vittoria in Gara 1 e Gara2. Peccato, invece, per Davide Giugliano che, dopo il bel risultato della prima manche, finisce a terra durante i primi giri del secondo round, nel tentativo eroico di tenere il passo dello scatenato Ninja britannico.

Secondo gradino del podio per Jonathan Rea, che si prende la rivincita dopo la rocambolesca Gara1. Chiude la terna dei vincitori Sylvain Guintoli, che tiene alti i colori Aprilia dopo la deblacle del compagno di squadra Laverty. Il nostro Marco Melandri, dopo un finale in bagarre, termina la gara in 4° posizione davanti al compagno di squadra Davies. Ancora male le Ducati con Badovini e Checa relegati rispettivamente all’undicesimo e dodicesimo posto.

Risultati Gara2

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 21 giri in 37’51.947
02- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 5.032
03- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 10.201
04- Marco Melandri – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 13.120
05- Chaz Davies – BMW Motorrad GoldBet SBK Team – BMW S1000RR – + 13.630
06- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 23.949
07- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 25.420
08- Michel Fabrizio – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory – + 36.511
09- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 40.184
10- Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 41.100
11- Jules Cluzel – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 42.888
12- Carlos Checa – Team Ducati Alstare – Ducati 1199 Panigale R – + 52.182
13- Max Neukirchner – MR Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 56.352
14- Federico Sandi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’15.992
15- Noriyuki Haga – Grillini Dentalmatic SBK – BMW S1000RR – + 1’25.210

2 Comments

  1. Ezio Balsamo

    2013/06/30 at 4:49 PM

    è un prototipo di pilota!!

  2. Pingback: SBK Imola 2013, Sykes: "un weekend perfetto per Joan Lascorz"Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in SuperBike