Connect
To Top

Risultati Gara1 SBK Magny-Cours 2014: Guintoli su Melandri per ordine di scuderia

SuperBike Francia 2014, Gara1: Vittoria di Sylvain Guintoli su Marco Melandri su esplicita richiesta dai BOX. Stessa dinamica in Casa Kawasaki con Baz che cede il passo a Sykes

[divider]

Col mondiale in palio c’è anche il rischio che vada a finire così. In una Gara1 caratterizzata da asfalto bagnato e condizioni difficili – un classico sul circuito francese – prevalgono ragioni di opportunità sugli effettivi valori in campo. Al termine di una gara che Marco Melandri, fortissimo tra i cordoli di Magny Cours, avrebbe vinto senza se e senza ma, arriva esplicita la richiesta dai box: lascia vincere Guintoli, c’è un Mondiale da portare a casa. Se tutto ciò sia bello o meno da vedere, lo lasciamo decidere a voi. Alla fine, Marco, dopo aver mostrato i muscoli per un paio di giri, obbedisce e lascia passare il compagno di squadra, che taglia primo il traguardo.

Alle spalle del podio – chiuso da Jonathan Rea, terzo – stessa identica dinamica in Casa Kawasaki dove uno scocciatissimo Loris Baz lascia passare il compagno di squadra Sykes dopo l’esplicita richiesta dai box di perdere. Rispettivamente 4° e 5° posizione per i Ninja Boys, seguiti da Leon Haslam che chiude la Top Six. A seguire, l’ordine di arrivo completo.

Risultati gara 1 Magny-Cours 2014

  • 1 5 50 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory
  • 2 6 33 M. MELANDRI ITA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory
  • 3 3 65 J. REA GBR PATA Honda World Superbike Honda CBR1000RR
  • 4 1 1 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R
  • 5 7 76 L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R
  • 6 10 91 L. HASLAM GBR PATA Honda World Superbike Honda CBR1000RR
  • 7 2 34 D. GIUGLIANO ITA Ducati Superbike Team Ducati 1199 Panigale R
  • 8 15 57 L. LANZI ITA 3C Racing Team Ducati 1199 Panigale R
  • 9 12 27 M. NEUKIRCHNER GER 3C Racing Team Ducati 1199 Panigale R
  • 10 13 52 S. BARRIER FRA BMW Motorrad Italia SBK BMW S1000 RR EVO
  • 11 16 59 N. CANEPA ITA Althea Racing Ducati 1199 Panigale R EVO
  • 12 21 11 J. GUARNONI FRA MRS Kawasaki Kawasaki ZX-10R EVO
  • 13 18 71 C. CORTI ITA MV Agusta Reparto Corse MV Agusta F4 RR
  • 14 23 67 B. STARING AUS IRON BRAIN Grillini Kawasaki Kawasaki ZX-10R EVO
  • 15 20 9 F. FORET FRA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R EVO
  • 16 27 74 N. SALCHAUD FRA Dream Team Company MV Agusta F4 RR
  • 17 19 32 S. MORAIS RSA IRON BRAIN Grillini Kawasaki Kawasaki ZX-10R EVO
  • 18 28 99 G. MAY USA Team Hero EBR EBR 1190 RX
  • 19 9 58 E. LAVERTY IRL Voltcom Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000
  • 20 25 10 I. TOTH HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR


4 Comments

  1. Domenico Chianese

    2014/10/05 at 11:09 AM

    Il mondiale è più importante, se fosse stato Melandri a lottare sarebbe stata una cosa buona e giusta e quindi e giusto che sia cosi” . Questi moralismi del cavolo sono inutili .
    Il fine di vincere il campionato mondiale giustifica il mezzo , il mondiale scrive la storia ed è piu importante di tutto .
    Lo hanno fatto anche in kawasaki x molto meno x la 4 e 5 posizione e non si dice nulla ! Forza Aprilia!!!

  2. Carmine Filthy-Rat

    2014/10/05 at 9:43 AM

    ordini o non ordini cambia poco

  3. Sandro Rossi

    2014/10/05 at 9:53 AM

    Cambia che questo non è uno spettacolo vero!!!!!! non molto bello per le gare se ha voi piacciono queste gare belle gare di merda

  4. Marco Scipione

    2014/10/05 at 10:23 AM

    Da motociclista .Trovo il tutto vergognoso.vince il più bravo dell’occasione per ordine di nessuno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in SuperBike