Connect
To Top

Intervista a Max Biaggi: SuperBike cresciuta negl’anni grazie a me

… poi però aggiunge, ma grazie anche all’arrivo di Melandri e di Mediaset. Abbiamo intervistato il Campione del Mondo in Carica, e neo commentatore delle Derivate, in occasione del MotoDays.

Neanche il tempo di lasciargli tagliare il nastro, nella giornata inaugurale della Fiera di Roma, che gli eravamo già col fiato sul collo. Insomma, come non fare una chiacchierata col neo-campione del mondo in carica dopo la sua prima esperienza ai microfoni come telecronista della SuperBike?

Avrà nostalgia dei cordoli? Sentirà ancora la voglia di Bagarre? Scopriamolo insieme…

1) Vittoria mondiale, ritiro, e subito in cabina di commento. Una scelta se vogliamo controcorrente rispetto ad altri piloti che preferiscono darci un taglio per un po’ di tempo.

Biaggi: Questa di Italia 1 è stata una scelta maturata all’ultimo. Non è stato semplice, ero un po’ indeciso, ma alla fine ho voluto provare questa follia nel raccontare ciò che ho sempre fatto.  Confesso che la cosa mi diverte parecchio…!

2) Fino a poco tempo fa, la SBK sembrava un po’ snobbata dai Riders del Motomondiale. Ora qualcosa sta forse cambiando… ?

Biaggi: La SBK è già cambiata. Dal 2007, da quando sono entrato io la divulgazione è stata diversa  e l’audience è cresciuto tantissimo, e fa più gola a molti piloti. Anche quando correva Bayliss se ne parlava poco. Merito del mio arrivo e quello di Melandri. Ora l’ascolto è schizzato alle stelle e con la platea che offre Mediaset sarà ancora meglio, e questo ha il suo peso.

3) Un cambiamento che può far bene anche alle nuove generazioni di piloti italiani, oggi un po’ in difficoltà… ?

Biaggi: Sicuramente. Nel Motomondiale corri se hai la “valigia”, in SBK le cose sono molto diverse, e questo per i giovani è un vantaggio non da poco. Se hanno le capacità possono permettersi di correre e lottare per i primi sei, sette posti, ed essere… pagati!

4) Fino a due tre anni fa si parlava di scontro Bayliss – Rossi in gara secca fuori dal calendario ufficiale, poi è arrivato il turno di Biaggi – Rossi. Questo tipo di sfide, al di là dei protagonisti, sono fattibili nel motociclismo di oggi?

Biaggi: Sono sfide da web, è solo pura fantasia sportiva, che magari piace ai tifosi e ai sognatori, ma non è fattibile. A Roma si direbbe: “Nun se pò fà!”

5) Quanto è forte il desiderio di tornare in bagarre?

Biaggi: In verità la voglia di ripartire non mi accende. Ho preso la decisione è sono molto ferreo nelle mie scelte

6) Sicuro?

Biaggi: Certo però… quando rivedo certe immagini…!


3 Comments

  1. Ezio Balsamo via Facebook

    2013/03/07 at 3:10 PM

    Biaggi n.1 assoluto. Poi gli altri

  2. Emanuele Borgonovo via Facebook

    2013/03/07 at 5:05 PM

    ma che cazzo dice ci sono stati molti altri piloti migliori di lui che hanno fatto crescere la SBK e sempre il solito…..

  3. Pierluigi Facchetti via Facebook

    2013/03/08 at 5:40 AM

    max sei bravo…..ma datti una sgonfiata

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in interviste