Connect
To Top

Test Pneumatici moto: Michelin Pilot Road 4

Recensione. Abbiamo messo alla frusta le nuove gomme sport-touring Michelin Pilot Road 4 per scoprirne pregi, difetti e resa in ogni condizione

[divider]

Test Gomme MichelinA

Estate, tempo di viaggi in moto. E visto che sarete in tanti a cambiare coperture alle vostre cavalcature, in vista di eccitanti avventure in sella, abbiamo deciso di testare a fondo uno degli ultimi prodotti arrivati sul mercato, i Michelin Pilot Road 4 in versione “standard”. Un vero e proprio long-test svoltosi in ogni condizione, dalla città ai percorsi tutte curve, dall’asfalto perfetto a quello più dissestato, senza farci mancare un paio di acquazzoni degni di un raid in un paese equatoriale. E allora, infilate il casco e scopriamo insieme com’è andata.

[divider]

Come sono fatti

Test Gomme MichelinB

I nuovi Michelin Pilot Road 4 sono pneumatici uso strada del segmento Sport-Touring, dedicati quindi a chi macina molti chilometri in ogni condizione. Un prodotto declinato in 3 diverse configurazioni:

  • MICHELIN Pilot Road 4 “standard” – dedicato alle moto naked, SportTouring e – in genere – a tutti i motocicli sopra i 600 cm3, per l’utilizzo stradale.
  • MICHELIN Pilot Road 4 GT – destinato ad equipaggiare le moderne Gran Turismo, come la nuova BMW R 1200 RT (su cui sono montati come primo equipaggiamento)
  • MICHELIN Pilot Road 4 Trail – adatti ai moderni crossOver e Maxi-Enduro, con ruota anteriore da 19”, per un utilizzo prettamente su asfalto.

La nuova gamma è stata progettata per offrire ai motociclisti il massimo della serenità in termini di sicurezza nelle condizioni di utilizzo più comuni, oltre ad un gran feeling nell’affrontare ogni genere di percorso. Per far ciò, oltre al sistema doppia mescola 2CT che – per aumentare la durata della gomma e, al contempo, garantire ottimo grip in piega – prevede mescole differenziate per il centro dello pneumatico (più dura) e per le spalle (più morbida), si è intervenuti anche su altri aspetti fondamentali. Rispetto al precedente Pilot Road 3, i nuovi profili del battistrada e la composizione della mescola rendono ancora più sicura la fase di frenata in condizioni delicate, come asfalto bagnato e strisce pedonali. Migliora anche il grip in condizioni di temperature estreme, con un range di efficacia ottimale della gomma da -5 a + 45 gradi.

[divider]

La prova su strada

Test-Gomme-Michelin-m

Per testare a dovere le peculiarità di questa gomma, abbiamo scelto una moto un po’ particolare, un Kawasaki ZRX1200R che, per dotazione ciclistica  e potenza del motore, risulta particolarmente esigente in fatto di gomme, necessitando di prodotti dal profilo agile, in grado di “sveltirne” l’azione tra le curve, e allo stesso tempo capaci di contenerne l’esuberanza quando si apre il gas.

Resa omogenea

La prima caratteristica richiesta ad una copertura sport-touring è senz’altro la capacità di offrire una resa omogenea al variare delle condizioni di asfalto. Abbiamo quindi provato a mettere in difficoltà i Pilot Road 4 con passaggi asciutto-umido e su fondo stradale disomogeneo, riscontrando sostanzialmente un comportamento neutro, che infonde grande fiducia soprattutto in percorrenza di curva, con una piacevole sensazione di gomma ben appiccicata al suolo. Insomma, non sono le classiche coperture di cui “ti devi fidare… qui feeling e sensazione di fiducia li avverti forte e chiaro, con la gomma in grado di comunicare perfettamente tutto ciò che accade sotto di lei. Soprattutto l’anteriore, preciso e rigoroso in fase di frenata e capace di sopportare bene anche qualche pinzata assassina durante inserimenti in curva particolarmente allegri. Del posteriore è piaciuto invece l’ampio margine con cui avverte circa possibili perdite di aderenza: una ipotesi in realtà piuttosto remota, guidando su strada. Abbiamo provato più volte a scaricare al suolo tutta la potenza del 4 cilindri Kawasaki in uscita di curva, spalancando il gas con la moto in coppia, con risultati davvero eccellenti in fatto di tenuta.

Agilità

Per quanto riguarda il fattore agilità, i Pilot Road 4 non sono “svelti” come le coperture più sportive, ma garantiscono comunque una buona resa nei pif-paf repentini, anche con moto non esattamente smilze. Le gomme entrano subito in temperatura, bastano appena una manciata di curve per avvertire chiaramente che sono pronte ad assecondare ogni nostro desiderio. Provando a pinzare forte, anche durante pieghe molto accentuate, non si è riscontrato alcun raddrizzamento anomalo del mezzo.

Test-Gomme-Michelin-R

Sul Bagnato

Durante questo long-test non sono certo mancate occasioni per provare la resa di queste gomme sotto la pioggia battente. Ebbene, con le dovute cautele, si può davvero tenere un buon ritmo, grazie ai nuovi intagli che dissipano il velo d’acqua sotto la gomma, garantendo continuità alla superficie d’appoggio. È tale la sensazione di fiducia (soprattutto in frenata) che si rischia talvolta di esagerare, dimenticando che si sta guidando sul bagnato. Davvero incredibile come la tecnologia abbia fatto passi da gigante, in questi ultimi anni, con mescole miracolose e battistrada studiati nel minimo dettaglio per offrire risultati un tempo neanche immaginabili.

In conclusione

Tutte rose e fiori? In questo caso si direbbe proprio di sì. Ce l’abbiamo messa tutta per scovare magagne e punti deboli ma, i nuovi Pilot Road 4 ci hanno piacevolmente sorpresi, sopratutto rispetto ad altri prodotti del medesimo segmento: resa sul bagnato, feeling di guida e grip, le caratteristiche che si sono fatte maggiormente apprezzare. Se non cercate un treno di gomme per il turno in pista e volete percorrere tanti chilometri senza rinunciare al divertimento di guida, siamo certi che questi Michelin non vi deluderanno. Provateli e fateci sapere se abbiamo ragione o no 😉

 

[review] [divider]

Misure disponibili

MICHELIN Pilot Road 4 Standard
2 dimensioni front:

120/60 ZR 17

120/70 ZR 17
5 dimensioni rear:

150/70 ZR 17
160/60 ZR 17
180/55 ZR 17
190/50 ZR 17
190/55 ZR 17

[box type=”shadow” ]

Abbigliamento tecnico della prova

[checklist]

Abbigliamento

  • CASCO: SCORPION-EXO 500 (comodo casco integrale GT dal prezzo accessibile e dal comfort elevato. Vanta caratteristiche tecniche da Top di gamma, come il sofisticato sistema “air” per una calzata perfetta)
  • GIUBBOTTOIXON Titanium VX (giubbotto tecnico in tessuto, con imbottitura impermeabile e traspirante removibile, per la brutta stagione, e un efficace ventilazione tramite zip sul petto e schiena per quando il caldo inizia a farsi sentire. Un capo perfetto per l’utilizzo sport disimpegnato e naked).
  • PANTALONIIXON Evil Jeans (jeans tecnici dal’elevato comfort, che garantiscono protezione ottimale e resistenza all’abrasione in caso di caduta. Ottima la vestibilità anche per andare a passeggio, una volta parcheggiata la moto).
  • GUANTIIXON RS Trigger HP (confortevoli, in morbida e resistente pelle di capra, questi guanti tecnici, dal taglio corto, offrono un livello di protezione ottimale per la mano, ed una notevole sensibilità quando si guida).
[/checklist] [/box]

6 Comments

  1. Mao

    2014/07/02 at 2:59 PM

    le ho su da poco. Al momento direi SUPER 🙂

  2. Daniele Sica

    2014/07/02 at 9:27 PM

    Agosto in Corsica. Le proverò quanto prima! 😉

  3. Massi

    2014/07/19 at 5:28 PM

    l’avessi letto prima mi sarei evitato sto schifo di metzeler :-/

  4. Davide

    2014/07/30 at 7:39 PM

    Favolose sullo sporco soprattutto in un paio di caso ho dovuto frenare sul briciolino e non scappava dove voleva ma stava bella composta
    Sull asciutto si toccano le pedane e sul bagnato si sta veramente tranquilli con un ottimo feeling
    Speriamo nella durata(io ho fatto solo mille km) ma sono davvero ottime super soddisfatto

  5. davide

    2014/11/21 at 4:13 PM

    stupende…. il primo treno avevo le trial3 le 4 le ho montate da poco sul mio Varadero che dire, grip ,sicurezza sul bagnato eccellente, l’altro giorno sul brecciolino ho dovuto frenare bruscamente con l’anteriore, ha sgommato l’anteriore, la moto non si e’ nemmeno mossa.
    con questi pneumatici si fanno davvero tanti km.

  6. Maurizio

    2015/07/28 at 12:31 AM

    Grandiosi,!!!!! Li ho montati sulla mia motoguzzi stelvio, e vanno benissimo, x me Michelin e’ un passo avanti sia sulle due che sulle quattro ruote, la migliore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Pneumatici