Connect
To Top

Triumph Tiger 1050 Sport 2013: si rinnova il CrossOver inglese

Arriva la nuova Triumph Tiger Sport 2013: nuovo look, più potenza, pronta a tutto. Scopriamola insieme.

Tra le più apprezzate Maxi-Enduro stradali, antesignana dei CrossOver tanto in voga negli ultimi tempi, Triumph Tiger 1050 si rinnova per il 2013, giungendo sul mercato nell’accattivante versione “Sport”, profondamente rinnovata rispetto al modello precedente. Da un punto di vista estetico, le linee acquistano più grinta, delineandonemaggiormente l’indole di avventurosa mangiacurve dall’animo sportivo. Indole che si riflette anche nell’aumentata potenza del 3 cilindri da 1050cc che sale di ben 10 cavalli.

Altre novità giungono dal comparto ciclistico, dove sospensioni migliorate e telaio rinforzato promettono maggiore precisione di guida e un aumento considerevole degli angoli di piega (di cui già il precedente modello della Tigre Inglese non difettava. QUI il nostro Test).

Comfort, funzionalità, capacità di macinare chilometri e tanto divertimento di guida. Un pacchetto niente male cui si aggiunge anche un raffinato sistema ABS di ultima generazione, completamente rinnovato.

[box_dark]

I cambiamenti rispetto al modello uscente della Tiger 1050 sono significativi

  • Nuova carrozzeria – coda, pannelli laterali e parabrezza, tutti rinnovati, conferiscono alla Tiger Sport un look più pulito, sportivo e contemporaneo. Nuovo è anche il puntale standard.
  • Potenza maggiorata – grazie al nuovo scarico e al sistema di aspirazione migliorato gli ingegneri Triumph sono riusciti a regalare ulteriori 10CV di potenza e 6Nm di coppia, aumentando al contempo l’erogazione a tutti i regimi. L’inconfondibile rombo del tre cilindri è ancora più profondo, ma soprattutto ha un’accelerazione migliore con un’erogazione di 125CV e 104Nm, mentre il cambio è stato ottimizzato per offrire cambi marcia più dolci e veloci.
  • Consumo carburante – un attento lavoro sul sistema di iniezione ha portato a un consistente miglioramento dei consumi di carburante, che permette alla Tiger Sport di percorrere il 7% in più con un pieno.
  • Forcellone monobraccio – il nuovo forcellone, disegnato appositamente per la Tiger Sport, conferisce una linea più sportiva e riorganizza la parte posteriore della moto, consentendo più spazio per il nuovo scarico e le borse laterali più grandi.
  • Nuovi fari – i nuovi quattro fari riflettori sono più leggeri e migliorano la capacità di illuminazione, oltre a contribuire al generale cambiamento di look della Tiger Sport.
  • Ergonomia migliorata – la sella del pilota è più bassa di 5mm (830mm) e più stretta, per migliorare la stabilità, ma anche più lunga per i motocilisti più alti. Il manubrio, più basso e ravvicinato al pilota, asseconda la natura sportiva della Tiger e consente un contatto più diretto con la moto, mentre il nuovo parabrezza offre una protezione dal vento ottimale. Anche la sella posteriore è più bassa, così il passeggero può sedere più vicino al pilota per una maggiore protezione e per salire sulla moto più agilmente. I maniglioni sono montati come standard.
  • Borse più capienti – grazie al nuovo telaietto posteriore, sulla Tiger Sport è stato possibile montare borse laterali più spaziose, disponibili come optional, con una capienza di carico di 10kg ciascuna, pari al doppio di quelle precedenti e che possono contenere un casco integrale. L’innovativo Triumph Dynamic Luggage System è dotato di un cavo di interconnessione tra le borse per isolare dal telaio i movimenti dovuti alle turbolenze e garantire una guida più stabile.
  • Nuovo blocchetto comandi – il blocchetto sinistro dei comandi al manubrio consente di eseguire tutte le funzioni con la mano sinistra, senza bisogno di lasciare la presa per operare sul pannello strumenti.
  • Geometria rivista – sterzo più chiuso di mezzo grado e interasse leggermente più lungo rendono la moto più precisa, reattiva e stabile.
  • Nuove sospensioni – le sospensioni interamente regolabili sono state completamente riprogettate con nuove molle e valvola idraulica, per esaltare la sensazione di precisione della Tiger Sport, ma riuscire anche a gestire l’aumentata capacità di carico.
  • Nuovo ABS – i freni radiali della nuova Tiger si accompagnano al più recente sistema ABS con un nuovo modulatore per garantire prestazioni di frenata eccellenti in condizioni estreme.

 [/box_dark]

A caratterizzare la nuova Triumph Tiger 1050 Sport, inoltre, un’elevatissima cura dei dettagli, secondo i consueti standard di Hinckley. Come, ad esempio, i rinforzi sulla parte inferiore della sella, le bellissime pedane “scolpite”, le cuciture colorate della sella, le utilissime staffe delle borse laterali in alluminio, e uno stile curato delle nuove piastre delle forcelle e delle coperture laterali del motore. Sotto la sella, poi, trova posto un comodo vano per riporre un lucchetto a U e un comparto per i guanti – sempre più rari sulle cavalcature moderne!

Le nuove colorazioni per il 2013 sono in Crystal White e Diablo Red. I prezzi della Tiger Sport saranno comunicati a febbraio e le prime motociclette saranno disponibili in concessionaria da aprile 2013. QUI la Mega-gallery foto con tutte le immagini e i particolari della moto


3 Comments

  1. Patrick Russo via Facebook

    2013/01/10 at 9:49 AM

    Se non rinnovano le assicurazioni per me puo rimanere in azienda !!!

  2. Francesco Lorusso KF via Facebook

    2013/01/10 at 10:15 AM

    questa ed Aprilia sembrano le scelte piu razionali ed originali, Multistrada rimane la regina in termini di potenza/coppia. GS inguardabile elefante per spandi..

  3. Giuseppe Spina Joe McJoe via Facebook

    2013/01/10 at 11:14 AM

    l’hanno capito finalmente!!!!…Il culo all’insù faceva proprio schifo!!!…Monobraccio e particolari curati faranno occupare un posto dignitoso a questo modello Triumph di scarso successo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in maxi-enduro