Connect
To Top

Nuovo Yamaha X-MAX 400 2013: prestazioni ed eleganza in città

Capacità di carico da Maxi Scooter nel corpo guizzante di un vivace due ruote da città, agile e prestazionale. Un mix tra sportività e linee sofisticate – per questo nuovo modello totalmente nuovo – che vuole conquistare la leadership nel segmento di appartenenza. Caratteristiche tecniche, immagini e video

[divider]

Prima di tutto, prestazioni. Il motore del nuovo X-MAX 400 promette il 50% di potenza in più rispetto a quello che equipaggia la versione 250cc, pur mantenendo dimensioni compatte ed elevata agilità. La “formula magica” del nuovo Yamaha X-MAX 400 è un mix perfetto tra incremento prestazionale, peso ridotto, carenatura compatta e spazio di carico da maxi, che dà vita ad una nuova categoria di scooter di cilindrata medio/alta.

Le Linee dello scooter ricalcano in pieno il family feeling, con elementi stilistici tipici della migliore produzione Yamaha. Una delle caratteristiche che fa uscire dal coro la famiglia X-MAX, e che rende X-MAX 400 diverso da tutti gli altri scooter, è la carenatura. Segni particolari, il “boomerang” con in bella vista la scritta 400, un marchio di fabbrica degli scooter premium made in Yamaha, proprio a partire dal primo TMAX. Il doppio faro, poi, altro vero e proprio marchio di fabbrica – dichiara le credenziali sportive di X-MAX 400, un maxi progettato per offrire prestazioni eccezionali su tutti i percorsi. Le nuovi luci di posizione diurne a LED ed il doppio faro posteriore full LED aumentano la visibilità del pilota, sottolineano il design spigoloso del nuovo modello ed amplificano la percezione di qualità superiore che caratterizza tutto il progetto X-MAX 400.

La dotazione si arricchisce, inoltre, di una comodissima sella (da segnalare il vano sottostante capace di contenere 2 caschi integrali), capace di incrementare il comfort di pilota e paseggero, che in combine con il manubrio, predispone ad una conduzione di guida eretta quasi da moto, che migliora il controllo del mezzo,soprattutto in città.

Più potenza con il motore da 400 cc

Il monocilindrico da 400 cc, a 4 tempi, DOHC, 4 valvole per cilindro e raffreddato a liquido è un’evoluzione dell’unita adottata da Majesty 400. Con i suoi 23,2 kW (31,5 CV) a 7.500 giri/min, è un propulsore evoluto e reattivo, che eroga il 54% di potenza in più rispetto al motore di X-MAX 250. Un incremento significativo, ancora più rilevante se lo si affianca al 60% ed oltre di coppia in più.

Accelerazioni fulminee e velocità di punta elevata

In sella ad X-Max 400, chi non ha mai guidato prima uno scooter o chi proviene da un 250 cc o da un 300 cc sperimenterà accelerazioni straordinariamente rapide ed una velocità di punta potenziale che raggiunge i 150 km/h. Allo stesso tempo, chi ha sempre guidato uno scooter di cilindrata superiore sarà piacevolmente sorpreso dalla maneggevolezza, con tutti i vantaggi che comportano le dimensioni ridotte, specialmente nel traffico.

 Per tenere a bada tanta esuberanza, i tecnici Yamaha hanno progettato un nuovo telaio che propone un’elevata robustezza  nonostante le quote compatte. Il risultato? l’agilità di uno scooter da 250 cc e le prestazioni di un 400 cc. La forcella telescopica di derivazione motociclistica, il doppio freno a disco anteriore e gli pneumatici a sezione larga sono stati sviluppati per garantire la massima stabilità a velocità elevata, e per fare di X-MAX 400 uno degli scooter più agili e completi della categoria.

ABS disponibile nella seconda metà del 2013. Il nuovo Yamaha X-MAX 400 sarà disponibile a fine maggio, e sarà seguito entro fine anno dalla versione con ABS. Le colorazioni previste sonoAbsolute white (opaco), Matt Grey (opaco), Midnight Black

[box type=”shadow” align=”alignleft” ]

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Design completamente nuovo, l’ultima evoluzione della famiglia X-MAX
  • Motore da 400cc con oltre il 54% di potenza ed il 60% di coppia in più rispetto ad X-MAX 250
  • Velocità massima potenziale 150 km/h
  • Lo scooter più compatto della categoria, peso a secco di 202 kg
  • Posizione di guida eretta, d’ispirazione motociclistica
  • Qualità costruttiva di livello superiore
  • Luci diurne a LED
  • Luci posteriori full LED
  • Vano sottosella per due caschi integrali
  • Strumentazione completa con contagiri analogico e computer di bordo
  • Doppio freno a disco anteriore da  267 mm
  • Ricca gamma di accessori, funzionali ed estetici
[/box]

8 Comments

  1. Fabio V Maddiona via Facebook

    2013/04/16 at 2:54 PM

    hanno ripreso molte linee del t-max. Secondo me per sondare dovevano lavorare ancora sul peso, riuscire in un progetto simile a contenerlo sui 150 kg sarebbe stato eccezzionale.

  2. Pianeta Riders via Facebook

    2013/04/16 at 2:59 PM

    Si Fabio, il family feeling col T-Max è evidente!

    Abbiamo appena aggiornato il pezzo col video che lo mostra in azione! 😉

    http://www.pianetariders.it/2013/04/nuovo-yamaha-x-max-400-2013-prestazioni-ed-eleganza-in-citta/30797

  3. Stefano Pergolani via Facebook

    2013/04/16 at 3:08 PM

    Chissà il prezzo

  4. Stefano Pergolani via Facebook

    2013/04/16 at 3:09 PM

    Sembra bello

  5. Pianeta Riders via Facebook

    2013/04/16 at 3:13 PM

    Stefano, sul prezzo purtroppo ancora non abbiamo riferimenti certi. Ad ogni modo, si tratta di un prodotto “premium” nella gamma scooter Yamaha (un po’ come il TMAX). quindi, il costo dovrebbe essere in linea con un certo tipo di target… ma sono solo nostre considerazioni, vi daremo info precise in merito quanto prima 🙂

  6. Stefano Pergolani via Facebook

    2013/04/16 at 3:25 PM

    Perfetto grazie

  7. Elena Ercoli via Facebook

    2013/04/16 at 9:09 PM

    Attendiamo news più dettagliate appena disponibili!

  8. luca

    2013/08/24 at 8:43 PM

    Sono anni che la Yamaha produce motori fiacchi e antidiluviani – ved. x-max 250-. Anche questo 400 che ha le stesse prestazioni del mio kymko people gti 300 viene venduto ad un prezzo assurdo: 6.200€. No grazie, mi tengo il mio People pagato 2.400€ in meno .Ennesimo pacco Yamaha!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News