Connect
To Top

Kawasaki H2: un altro video!

Esce oggi un altro video sulla Kawasaki H2 con motore sovralimentato, quella che DEVE essere la vera novità 2015!

[divider]

Nelle scorse settimane è cominciato il conto alla rovescia per la presentazione della nuova Kawasaki H2, una moto con lo storico nome della 750 anni ’70, alimentata da un propulsore turbo.

La Kawasaki ha cominciato quindi una campagna in perfetto stile “Pollicino” dove gli appassionati sono chiamati, briciola dopo briciola, a seguire il percorso che porterà allo svelamento della moto, nello scenario di Intermot, il salone di Colonia.

Dapprima c’è stato proposto un semplice file audio, dal quale si evinceva che la moto dispone di un 4 cilindri, 4 tempi, con turbina, poi abiamo visto un video, alla fine del quale compariva la silhouette della moto e si capiva che avrebbe avuto alcune parti in carbonio.

Successivamente la Kawasaki ha voluto ricordarci che di non solo moto si vive, ma che producono anche macchinari per l’edilizia, motori di elicotteri e tanto altro ancora, attraverso un altro video che aveva lo scopo d’informarci che l’emblema Kawasaki sulla H2 sarà il vecchio logo della Kawasaki Heavy Industries.

Oggi esce “l’atteso” nuovo video, quello che trovate in testa alla pagina, dove ancora una volta si può ammirare la Kawasaki 750 SS Mach IV degli anni ’70, altresì nota come H2, e, alla fine del video, anche un passaggio ad alta velocità del nuovo modello che prende il nome della leggendaria naked.

Nel video, anche rimandandolo avanti e indietro svariate volte, addirittura frame per frame, non si riescono ad evincere grosse novità e, dobbiamo dirlo, alla fine si vede solo una moto che sfreccia a grande velocità, mentre l’operatore, volutamente, non riesce ad inquadrarla bene.

Certo, è evidente che il settore marketing della casa giapponese stia proseguendo nella sua strategia di creare aspettativa, centellinando le informazioni sulla nuova moto turbo giapponese, ma a questo punto sorge una domanda?

Se si crea tanta aspettativa, poi si deve essere in grado di fornire un sufficiente “livello di stupore”, altrimenti il risultato ottenuto sarà la delusione e non l’entusiasmo, quindi: al di là del motore turbo, la H2 avrà sufficienti novità per rivelarsi la vera, grande novità di Intermot?

Speriamo quindi, per Kawasaki s’intende, che il risultato sia veramente eclatante e che, per fare un gioco di parole degno del loro ufficio marketing, non stiano solo tirando troppo la Korda!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News