Connect
To Top

Husqvarna Concept BAJA: come gli scrambler anni Settanta

Partendo dal Concept MOAB presentato ad EICMA lo scorso anno, Husqvarna approda alla fiera internazionale del motociclo con il BAJA. Un’interpretazione moderna del tema scrambler, dal fascino assoluto e evocativo del marchio.

Stile e passione anni Settanta unite a tecnologia moderna. Con il Concept BAJA, Husqvarna ripercorre la sua storia proponendo una moto in pieno stile anni settanta, ma con tecnologia ed esperienza attuali. Chi conosce bene il marchio, ricorderà gli strepitosi successi nelle competizioni off road che, ad oggi, si contano in 82 titoli internazionali. L’enorme popolarità di Husqvarna è dovuta non solo ai trofei conquistati e ai piloti famosi ma soprattutto a un suo fan particolarmente celebre: l’attore americano Steve McQueen

Una moto evocativa – Il Concept Baja ricalca, infatti, nel design la gloriosa Husqvarna Cross 400, modello storico reso celebre dal mitico Steve McQueen nella copertina della rivista statunitense “Sports Illustrated” del 23 agosto 1971.

Retrò Style – L’architettura a blocchi della carrozzeria, chiara e diretta nella lettura, così come la linea snella riprendono inequivocabilmente l’impostazione delle Husqvarna degli anni Settanta. Le superfici concave del parafango della ruota anteriore e posteriore riprendono alcuni degli stilemi presenti nell’ultima generazione di modelli Husqvarna.

Motore brioso, un telaio leggero e ciclistica svelta – Are you ready? L’Husqvarna Concept BAJA viene alimentata da un motore monocilindrico raffreddato a liquido. La trasmissione alla ruota posteriore avviene attraverso un cambio a cinque rapporti con catena a rulli.

La BAJA è “sorretta” da un telaio tubolare molto leggero e resistente – All’anteriore ritroviamo una forcella telescopica a steli rovesciati ad alta resistenza torsionale, mentre al posteriore viene guidata da un forcellone combinato con un ammortizzatore centrale collegato con un leveraggio. Grazie alla generosa escursione degli ammortizzatori, l’agilità della Husqvarna Concept BAJA si unisce alla versatilità per la guida in leggero fuoristrada. Proprio per questo motivo, la Baja è equipaggiata con cerchi a raggi – da 19 pollici all’anteriore e 17 pollici al posteriore – che consentono escursioni in off road leggero. Infine la frenata, assicurata da un solido impianto con dischi Brembo, sia all’anteriore che al posteriore.

Conclusioni – A noi questo Baja attizza parecchio. Affascinante, versatile e ottimamente realizzata. Un tuffo nel passato in chiave moderna che molti Riders nostalgici, e non, apprezzeranno molto…


1 Comment

  1. Pingback: Video Husqvarna Baja: un punto di vista alternativo | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in concept