Connect
To Top

Horex Moto: il passo più lungo della gamba

A soli sei mesi dall’annuncio della VR6 Café Racer 33, la tedesca Horex fa istanza di fallimento

[divider]

Si dice che 3 sia il numero perfetto ed evidentemente questa voce doveva essere arrivata alle orecchie della dirigenza della casa motociclistica tedesca Horex, ma forse non è sempre vero.

Era infatti il marzo scorso quando la piccola casa tedesca, durante il salone di Dortmund, annunciava la nascita della sua VR6 Café Racer 33. Trentatré erano i modelli che sarebbero stati prodotti per questa moto a tiratura limitatissima, 3 gli alberi a camme, 3 le marmitte, 6 i cilindri (ossia due bancate da 3 cilindri), per un prezzo di 33.333 €. Ma la Cabala, stavolta, non ha aiutato la Horex.

Quella che sulla carta doveva essere un’esclusivissima Special da 1.218 cc con 126 cavalli a 8.500 giri ed un peso di 249 chili in ordine di marcia, è diventata il canto del cigno di un piccolo produttore che, evidentemente, non ha saputo stuzzicare troppo la fantasia degli acquirenti.

Pare che, complici di questa debacle, siano stati anche i ritardi nella produzione della moto che hanno portato la casa tedesca ad essere insolvente, costringendola così a fare istanza di fallimento.

Quali saranno quindi le sorti della Horex, ancora non è dato sapere: forse si tenterà una ristrutturazione interna e se la compagnia riuscirà a presentare un piano di sostenibilità ai propri finanziatori, potrebbe non esser detta l’ultima parola, ma per come stanno adesso le cose, sembrerebbe che sia stata intrapresa la strada per la chiusura.

É forse questo uno dei casi più palesi che dimostrano che per fare moto di qualità, per produrre esemplari a tiratura limitata dai costi elevati, non basta un design “carino” ed un numero di cilindri fuori dal comune, ma che alla base di una moto ci sono ricerca, validi business plan e soprattutto tanta esperienza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News