Connect
To Top

Barry Sheene all’asta

Tra un mese esatto saranno messi all’asta i cimeli del grandissimo campione britannico, ecco dove e cosa potreste accaparrarvi

[divider]

Ci sono alcuni nomi del motociclismo che sono passati alla storia per l’enorme numero di vittorie, vedi il nostrano Giacomo Agostini, mentre altri, nonostante non abbiano vinto poi così tanto, hanno conquistato i cuori degli appassionati per la loro personalità, di guida o nella vita, per simpatia o semplicemente per stravaganza.

Barry Sheene è appunto uno di questi: noto a chiunque sia un appassionato di moto, vuoi per la sua fama da playboy, vuoi per trovate fuori dal comune, come praticare un buco sul casco per fumarsi una sigaretta in griglia di partenza o magari semplicemente perché correva col cuore e con la determinazione, fatto sta che oltre ad essere un nume ispiratore per Bar2, creatore del celebre Joe Bar Team, è anche l’idolo di tantissime persone.

Ebbene, tra un mese esatto da oggi, il 19 ottobre, la celebre casa d’aste Bonhams, famosa per essere specializzata, oltre che in oggetti d’arte, anche in veicoli storici, metterà all’asta alcuni cimeli del campione britannico.
L’asta si svolgerà all’interno della ventunesima edizione del Carole Nash Classic Motorcycle Mechanics Show, a Stafford, UK che vedrà come ospite il nostro Pierfrancesco Chili.

Tornando a Barry Sheene, verranno messi all’asta uno dei suoi celebri caschi Arai, una sua tuta in pelle Dainese, alcune sue borse in pelle usate per viaggiare durante il campionato, memorabilia varia oltre ad alcuni trofei, vinti durante la sua celebre carriera, che dal 1970 al 1984, l’ha visto vincere due titoli mondiali, 23 gran premi e salire sul podio per ben 52 volte su 102 gare disputate.

Chiudiamo con le parole di Ben Walker, Responsabile Moto della casa Bonhams: “Barry Sheene è stato un’icona nel mondo delle corse motociclistiche, dando vita ad una leggenda che continua ancora oggi. Siamo felicissimi di aver modo di offrire questa sua collezione all’interno dell’asta di Stafford: siamo convinti che molti suoi fan, che hanno assistito la sua scalata al successo, vorranno avere l’onore di possedere un pezzo della storia delle corse motociclistiche“.

2 Comments

  1. Alex Perri

    2014/09/19 at 10:48 AM

    Presente

  2. Andrea Bellini

    2014/09/19 at 5:44 PM

    ma sheen nn usava l’agv??

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News