Connect
To Top

Arriva l’ABS PRO per BMW HP4: efficace anche in curva

Per la sportiva Top di gamma di casa BMW, l’elettrizzante HP4, arriva l’innovativo ABS PRO, primo sistema ABS efficace in curva

[divider]

L’ABS su moto sportive ha da sempre rappresentato una sorta di tabù per gli sport-riders più accaniti finché, nel 2009,  BMW Motorrad non presentò la sportiva S 1000 RR, dotata di un pionieristico sistema ABS di tipo racing, appositamente studiato per l’utilizzo su mezzi  ad alte prestazioni senza compromessi.

Il nuovo ABS Pro rappresenta una importante evoluzione del Race ABS introducendo una sostanziale novità: la possibilità di frenare con l’ausilio dell’ABS anche in curva. L’ABS Pro è attualmente riservato alla sola sportiva top di gamma HP4 (QUI il nostro test) ma in futuro dovrebbe sbarcare anche su altri modelli.

La funzione è stata concepita volutamente per l’utilizzo sulle strade aperte al traffico, dove pericoli inaspettati possono sempre essere in agguato, soprattutto in curva, dove l’ABS Pro impedisce il bloccaggio delle ruote anche quando i freni vengono azionati rapidamente; ciò riduce cambiamenti improvvisi nella forza di sterzata quando si effettuano rapide manovre di frenata e impedisce che la moto si impenni in maniera fortuita.

La tecnica: come funziona

ABS Pro adatta il controllo ABS all’angolo di inclinazione della moto a seconda della situazione attuale sulla strada. Per determinare l’angolo di inclinazione, il sistema utilizza i segnali di rullaggio, di imbardata e di accelerazione trasversale provenienti dal gruppo sensori – che sono già utilizzati per il DTC (Controllo Dinamico della Trazione) e per il DDC (Controllo Dinamico dell’Ammortizzazione) delle sospensioni elettroniche. Man mano che aumenta l’angolo d’inclinazione, il gradiente della pressione dei freni viene sempre più limitato all’inizio della frenata. Ciò significa che l’aumento della pressione viene rallentato. Inoltre, la modulazione di pressione entro i limiti di controllo dell’ABS avviene in maniera più regolare. I benefici dell’ABS Pro per il motociclista sono costituiti da una risposta sensibile ed un alto livello di stabilità di frenata e di marcia, insieme alla migliore decelerazione possibile in curva. L’influenza esercitata dal controllo ABS dipenderà dalla modalità di marcia configurata. L’ABS Pro è disponibile in larga misura nelle modalità “Rain” e “Sport”. Durante il controllo prima della partenza, il display “ABS Pro” nel cruscotto, insieme alle modalità “Rain” e “Sport”, indica al motociclista che è disponibile la funzione ABS Pro. Al contrario, le modalità “Race” e “Slick” per piloti molto sportivi ed esperti, non supportano la funzione ABS Pro, dal momento che è stata progettata volutamente per l’uso stradale.

201407-P90157335-zoom-orig

Sebbene l’ABS Pro offra un supporto valido e rappresenti un enorme bonus in termini di sicurezza per il pilota durante le frenate in curva, esso non può in nessun modo ridefinire i limiti fisici. E’ ancora possibile superare questi limiti a causa di errate valutazioni o errori di guida, che in casi estremi possono portare ad una caduta.

In sintesi

Lo scopo di ABS PRO è quello di rappresentare un valido ausilio su strade aperte e di incrementare il fattore sicurezza, entro i limiti fisici del mezzo, come ad esempio nel caso di pericoli inattesi in curva. Allo stesso tempo, la funzione ABS Pro può essere anche usata nelle modalità “Rain” e “Sport” da motociclisti meno esperti in modo da ottenere una sicurezza maggiore quando si apprestano alle loro prime uscite in pista.

La funzione ABS Pro è disponibile come soluzione retrofit per la BMW HP4 a partire dalla fine di ottobre 2014.


1 Comment

  1. Lorenzo Foresti

    2014/07/19 at 7:56 AM

    germania imperat……

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Bmw