Connect
To Top

Africa Race 2009-2010: tutta la magia del continente perduto


africa_race

Dopo che la leggendaria Paris Dakar ha abbandonato l’Africa per intraprendere il nuovo corso Sudamericano (trasformandosi in Rally Dakar), il testimone della mitica corsa sulle piste del continente africano è stato raccolto da una nuova organizzazione che ha dato vita all’AFRICA RACE, competizione fuoristradistica che quest’anno si prepara al suo secondo appuntamento.

Diciamolo subito. Agli organizzatori della Dakar tutto questo non è di certo andato giù, e la questione è finita persino davanti ai Giudici francesi. Messe da parte le beghe legali, però, l’edizione 2009 dell’Africa Race si è imposta subito tra gli irriducibili del tassello come una splendida occasione per ritrovare tutto lo spirito che (a detta di molti) si è andato perdendo negli ultimi anni di Paris-Dakar. La prima edizione della nuova competizione africana, infatti, è stata caratterizzata da forti sentimenti  di convivialità, semplicità e autenticità che hanno favorito la riscoperta di valori umani e sportivi che spesso passano in secondo piano quando a prevalere sono gli sponsor, gli interessi e i soldi.

L’edizione 2010 dell’Africa Race si svolgerà sul classico percorso attraverso Marocco, Mauritania e Senegal, con l’inserimento, per questo secondo appuntamento, di alcune novità. La partenza sarà fissata in una città europea ancora da definire. La data di partenza è il 26 dicembre 2009, quella d’arrivo, il 10 gennaio 2010, mentre la partecipazione è aperta, come di consueto, alle categorie Moto, Auto, Camion e Quad. Per le moto, le sottocategorie saranno: produzione, sport, extreme. Le iscrizioni inizieranno il prossimo 1 giugno 2009.

Per tutti gli appassionati che desiderassero ritrovarsi l’Africa “vera” tra i tasselli; quella fatta di dune, navigazione difficoltosa, bivacchi notturni, con ore e ore trascorse in sella, un appuntamento da non mancare. Tutte le info su www.africarace.com


Via| Moto22

4 Comments

  1. Pingback: Africa Race 2009-2010: tutta la magia del continente perduto

  2. Rosalba Calabretta

    2009/05/07 at 12:57 AM

    Ma quand’è che lasceremo in pace l’Africa e la sua così detta magia! Con moto e motori e… soldi la magia?? Ma per favore, ma se proprio dovete andateci in sella ad un cammello o, meglio, ad un dromedario! Ma magari amate e conoscete talmente l’Africa non sapete neanche la differenza! Buonanotte!

  3. Pingback: Facciamo il punto sulla Rally Dakar 2010: le tappe, le novità e il clamoroso ritiro di KTM | Pianeta Riders

  4. Pingback: Dopo il ritiro dalla Rally Dakar KTM approda all’Africa Race 2010 | Pianeta Riders

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Competizioni