Connect
To Top

Rumors: potrebbe essere così la nuova Suzuki GSR 800? (sondaggio)


È sempre divertente fare un salto dalle parti di Motorevue. Il sito francese, di tanto in tanto, azzarda rendering (fotomontaggi) di moto di la da venire e se non sempre c’azzecca in termini di effettiva corrispondenza al risultato finale (e in questo caso lo speriamo davvero visto il codone in salsa B-King), è sempre una buona occasione per parlare del mercato che verrà e di nuovi modelli. Perché se negli anni d’oro, quelli pre-crisi, giugno era il periodo in cui il fantamotociclismo proliferava di ipotesi, rendering e rumors più o meno credibili (molti dei  quali fatalmente smentiti a settembre) in periodo di austerity e mercato anoressico, tutto questo ci manca un po’.

Di un possibile aumento di cilindrata per la Suzuki GSR600 si parla già da due o tre anni e sono tantissimi gli appassionati che sui diversi forum si sono scambiati pareri, attese e opinioni, sempre puntualmente  smentite. Che sia il 2010/2011 la volta buona? Inizialmente si riteneva che la nuova naked della casa di Hamamatsu avrebbe avuto una cilindrata di 750 cc. I motivi  erano semplici: mettersi in diretta concorrenza con la regina delle naked, Kawasaki Z750, e la possibilità di sfruttare l’ottimo quadricilindrico “della casa” già montato sulla mitica GSX-R 750. Dopodiché, però, è arrivata Yamaha che con la FZ8 ha alzato ulteriormente l’asticella della cilindrata, e in periodi di marketing selvaggio, dove nessuno rinuncia a quel pizzico in più per paura di essere “da meno”, 50cc mancanti potrebbero essere fatali per un nuovo modello che si lancia sul mercato. Il motociclismo d’oggi è fatto anche così!




Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in anticipazioni